comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 8° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 29 marzo 2020
corriere tv
Coronavirus, Baldanti: «Pochi tamponi fatti? Le accuse sono un'offesa»

Attualità giovedì 03 novembre 2016 ore 15:01

Maxi intervento di pulizia del territorio

Banchine stradali, prosegue l’impegno per la pulizia del territorio. In contemporanea è iniziato un piano di razionalizzazione dei cestini



FUCECCHIO — Decine di sacchi dell’immondizia sono stati riempiti anche questa settimana dagli addetti alla pulizia delle banchine stradali incaricati dal Comune di Fucecchio. Prosegue così l’opera di ripulitura del territorio che l’amministrazione comunale sta portando avanti con un impegno pressochè quotidiano e con un notevole sforzo, anche in termini economici.

La settimana scorsa l’intervento aveva interessato la zona di via Saettino e via Cecconi, dove era stata raccolta molta spazzatura abbandonata ai margini delle strade e lungo l’argine dell’Arno, mentre questa settimana l’intervento si è concentrato nelle zone di Via Taviani e Via Mattei e nell’area adiacente il parcheggio del cimitero comunale, in via Pistoiese. Lungo le strade e nei fossi che costeggiano queste strade è stata raccolta tantissima spazzatura; spesso si tratta di rifiuti abbandonati da automobilisti che non hanno alcun rispetto per l’ambiente e per il territorio dove vivono tanto da gettare dall’auto oggetti di ogni genere o addirittura abbandonandoli nei campi adiacenti le strade.

“In questo caso – commenta il sindaco Alessio Spinelli – siamo di fronte a persone che non hanno alcun senso civico. La loro maleducazione purtroppo va a danneggiare tutti i cittadini, anzi soprattuttto quelli che rispettano le regole perché costretti, loro malgrado, a vivere in un ambiente più sporco ed a sopportare costi per la pulizia più alti a causa dell’inciviltà altrui. E non mi si venga a dire che la colpa di questi abbandoni è dovuta al sistema di raccolta porta a porta perché la stragrande maggioranza dei rifiuti che vengono recuperati sono fatti di plastica, vetro e carta, tutti materiali che si smaltiscono senza alcun costo aggiuntivo”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità