QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 19°20° 
Domani 12°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 19 settembre 2019

Attualità giovedì 30 luglio 2015 ore 20:00

Ecco 2 milioni di euro per rifare la Pascoli

Al progetto del Comune è stata accordata dal governo centrale la cifra massima possibile. Al via le procedure per la gara



EMPOLI — In arrivo 2 milioni di euro dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per il progetto del Comune che prevede il rifacimento del complesso della scuola per l’infanzia ‘Giovanni Pascoli’.

L’amministrazione comunale ha ottenuto la cifra massima prevista in questa ‘finestra’ di finanziamento per ogni singolo intervento inerente scuole costruite ex novo, come appunto sarà la ‘Pascoli’. Il progetto, essendo già esecutivo, è pronto per la procedura di gara e anche per questo, secondo il regolamento, ha goduto di una valutazione ministeriale migliore. I 2 milioni sono finanziati dal MIUR attraverso lo strumento dei mutui agevolati BEI (Banca europea per gli investimenti), con oneri di ammortamento a carico dello Stato.

Il rifacimento della ‘Pascoli’ è un progetto da 4.200.000 euro: oltre al finanziamento statale 2,2 milioni saranno finanziati dall’amministrazione comunale attraverso l’accensione di mutui.

"Un’altra bella notizia – dice il sindaco Brenda Barnini -. Speravamo in questo finanziamento e aver ottenuto la massima cifra possibile per un singolo progetto significa che tutte le nostre professionalità hanno lavorato bene per partecipare a questo bando regionale sostenuto da finanziamenti del Governo. Ringraziamo il Ministero ma ricordiamo anche che Empoli ha presentato anche altri progetti che riguardano la scuola primaria di Marcignana, strutture a servizio della scuola primaria ‘Carducci’, un edificio collaterale alla scuola dell’infanzia di Ponzano e altre tre migliorie che coinvolgono le scuole primarie ‘gemelle’ di Avane, via Baccio da Montelupo e Serravalle. Speriamo di poter ottenere altri finanziamenti per migliorare le scuole comunali".

Si prevede la demolizione e la ricostruzione ex novo dell’intera scuola dell’infanzia. Il progetto farà aumentare la superficie piana della scuola dagli attuali circa 700 metri quadrati a una scuola di 2300 mq. Il che significa aumentare di due aule la disponibilità dell’edificio (totale 8 aule), ma soprattutto far studiare i piccoli alunni in locali più grandi, realizzare due mense, per l’infanzia e per la vicina primaria ‘Carducci’, costruire una palestra, un laboratorio e una grande per area per l’attività libera e iniziative varie. L’edificio seguirà le direttive per ospitare il modello didattico del ‘Senza Zaino’, secondo quanto deciso dalla Giunta Barnini. La nuova scuola disporrà degli standard massimi di bioedilizia: produzione di energia e bassa dispersione di calore, recupero delle acque piovane, resistenza al rumore ottimale.

La nuova ‘Pascoli’ è progettata dagli uffici tecnici comunali che si sono avvalsi di consulenze esterne per i calcoli strutturali, per i sistemi impiantistici e per la valutazione geologica. Con questo intervento sarà ristrutturato anche il circostante giardino e l’area a verde pubblico presente su via Pascoli.

Grazie all’ufficializzazione del finanziamento è possibile avviare le procedure di gara entro la fine dell’anno.

Per la Regione Toscana il piano annuale 2015 del MIUR ammette a finanziamento € 56.522.178,00, divisi in 63 progetti di altrettanti Comuni.



Tag

Arresti negati per Sozzani (FI): in aula alla Camera è caos

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca