comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 22°33° 
Domani 22°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 15 agosto 2020
corriere tv
Portofino, le baie lontane dal jet set usate per invecchiare lo spumante

Attualità sabato 25 luglio 2020 ore 09:42

A scuola con il Pedibus

A scuola col Pedibus, da settembre prende il via la sperimentazione per ovviare al trasporto sui pulmini, limitati causa Covid



EMPOLI — A scuola con il Pedibus. Non è una novità per Empoli. Ci sono già state esperienze di gruppi organizzati di bambine e bambini accompagnati a piedi a scuola e nel tragitto di ritorno verso casa.

La ripartenza delle nostre scuole a settembre sarà molto complessa visto le esigenze di mantenere regole anti Covid 19.

Negli scuolabus, dovendosi rispettare, per evidenti ragioni di sicurezza il distanziamento sociale, i posti a sedere saranno limitati.

Tutto questo ha spinto l’amministrazione comunale a ripensare i tempi e i modi con cui fornire alle famiglie il servizio di trasporto scolastico.

Ecco quindi il progetto pilota ‘Pedi-Best, il meglio del Pedibus’ servizio già svolto per alcune scuole nei due anni scolastici precedenti in collaborazione con l'Associazione Auser Verde Argento. Il progetto dà l’opportunità agli alunni residenti nei dintorni delle scuole di poter raggiungere i plessi percorrendo un breve percorso a piedi, sotto la guida di personale educativo adeguatamente qualificato, che non solo eserciterà la dovuta vigilanza ma stimolerà la socializzazione fra bambini, l'apprendimento e la riflessione su tematiche educative quali l'educazione civica e stradale, nell'ottica di condividere e imparare andando a scuola.

"Da settembre vogliamo far partire in via sperimentale il servizio di Pedibus con cui far accompagnare i nostri bambini a scuola da educatori. Un modo diverso di vivere la città – ha detto il sindaco Brenda Barnini – un'occasione per imparare l'educazione stradale e insegnare ai nostri cittadini più piccoli la bellezza di spostarsi a piedi nella nostra città".

Promuovere l’andare a scuola a piedi, inoltre, è un modo per rendere la città più vivibile, meno inquinata e pericolosa. Andare a scuola a piedi è un’occasione per socializzare, fare nuovi amici ed arrivare di buon umore e pimpanti a scuola, pronti per l’inizio delle lezioni. È inoltre l'occasione ideale per imparare sul campo l’educazione civica e stradale, diventando pedoni consapevoli.

Saranno avviati al progetto i bambini (salvo loro espressa rinuncia) che hanno presentato domanda di trasporto “su gomma” con scuolabus, la cui residenza sia a meno di 10 minuti dalla scuola materna, meno di 15 minuti nel caso della scuola primaria. L’emergenza COVID-19 ha diminuito la capienza degli scuolabus; pertanto, fintanto che permarrà la situazione emergenziale, il trasporto viene garantito ai soli bambini la cui residenza risulti essere ad una distanza maggiore

Per questi bambini il Pedi Best risulterà essere il servizio ordinario, nel senso che il trasporto alla scuola per il quale hanno fatto domanda si intende offerto esclusivamente nella formula del Pedi Best.

Le famiglie degli alunni per i quali l'attivazione del Pedi Best è operata d'ufficio saranno direttamente contatti dall'amministrazione comunale al fine di registrare la volontà della famiglia in merito al progetto di parteciparvi o rinunciare. Nel caso di rinuncia i genitori dovranno autonomamente portare a scuola il bambino.

Il numero massimo di bambini che compongono un gruppo sarà di 12, potranno essere accolti anche bambini fuori dai casi di attivazione d’ufficio del progetto.

Pedi Best viene attivato in via sperimentale da settembre a dicembre 2020. Per questo periodo il Pedi Best è completamente finanziato dal Comune di Empoli.

L’amministrazione comunale sulla base del gradimento e della partecipazione riscontrata potrà valutare la trasformazione del progetto da "progetto pilota" a "modalità ordinaria del servizio".

Sarà presente un educatore qualificato che aprirà la fila, nel caso di gruppi numerosi sarà affiancato da due assistenti, posizionati uno a metà del "serpentone" e l’altro alla fine per chiudere la fila.


Il Pedi Best è un progetto speciale, perché andando a scuola si fa scuola, si gioca e si impara grazie a personale adeguatamente qualificato. È “la scuola che cammina verso la scuola”, infatti durante il percorso si sviluppa l’apprendimento.

Chi va con il Pedi-best, infatti, non fa aspettar nessuno e si presenta all’incontro anche se piove.

Ai bambini avviati al progetto sarà garantito un Kit Pedi-Best composto da ombrello, mantella antipioggia e stivaletti in gomma.

Le tratte sulle quali verrà attivata la sperimentazione Pedi-Best sono principalmente quelle nel centro cittadino. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità