QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 25° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 24 marzo 2019

Attualità mercoledì 18 novembre 2015 ore 16:45

Al via “Basta un euro…”

Il 30 novembre a cena per la radioterapia intraoperatoria del Centro Donna dell’Asl 11. Campagna di finanziamento per l’aggiornamento dell’Intrabeam



EMPOLI — L’aggiornamento del sistema per la radioterapia intraoperatoria è il prossimo importante obiettivo che sta impegnando il Centro Donna dell’Asl 11, la struttura dedicata alle donne per la prevenzione, diagnosi e terapia delle patologie oncologiche che interessano la mammella e l’apparato genitale femminile, e Astro (Associazione per il sostegno terapeutico e riabilitativo in oncologia).

Per informare, sensibilizzare e raccogliere i contributi di quanti, fra imprese, associazioni e singoli cittadini, vorranno dare il loro prezioso apporto per il finanziamento della radioterapia intraoperatoria, Astro in collaborazione con l’Asl 11 e Confesercenti promuove il progetto “Basta 1 euro”, una serie di iniziative benefiche che esordiranno con la conviviale del prossimo 30 novembre e la distribuzione di apposite cassette nelle varie sedi della piccola e grande distribuzione e in alcune strutture aziendali (ospedale “San Giuseppe”-Centro Donna, Centro direzionale di via dei Cappuccini).

Lunedì 30 novembre, dunque, è in programma un’apericena benefico a Empoli, nei locali del Cenacolo degli Agostiniani e del Loggiato di S. Agostino, con il patrocinio del Comune di Empoli, finalizzato a raccogliere fondi per l’aggiornamento del software dell’apparecchio Intrabeam, dedicato al trattamento delle neoplasie mammarie.

Nel corso della conviviale, che prevede piacevoli momenti di intrattenimento, si svolgeranno iniziative varie per arricchire ulteriormente il ricavato della serata per l’Intrabeam, mettendo in palio numerosi premi, generosamente offerti dalle aziende del territorio. L’accoglienza sarà curata dagli studenti dell’istituto di istruzione superiore “Brunelleschi” di Empoli. Per partecipare (al costo di 25 euro a persona) occorre prenotarsi contattando Astro (cell. 346 6276826), oppure la segreteria del Centro Donna (tel. 0571-878572) o dell’Asl 11 (tel. 0571-702948).

Grazie all’impiego del macchinario Intrabeam, donato nel 2004 da un privato cittadino, è stato possibile eseguire nell’Asl 11 240 trattamenti per le neoplasie mammarie con mastectomia subtotale, con importanti riscontri sia dal punto di vista clinico che terapeutico.

L’Intrabeam ha reso possibile applicare la tecnica della radioterapia intraoperatoria alle donne selezionate per questo protocollo, con risultati di rilievo anche in confronto ad altre realtà sanitarie (il trattamento radioterapico, mirato sulla neoplasia, viene effettuato in una sola volta durante l’intervento chirurgico evitando alla paziente le successive 40 sedute altrimenti necessarie).

E’ stato possibile altresì partecipare al “Programma di sperimentazione internazionale TARGIT”, che ha validato in routine clinica la metodica della radioterapia intraoperatoria per il tumore alla mammella.

Questa apparecchiatura, dunque, ha permesso di introdurre presso l’Asl 11 una metodica sempre attuale e di grande importanza per la cura del tumore al seno e che rappresenta un elemento di eccellenza per il territorio e per il Centro Donna.

Dopo un decennio di utilizzo, l’Intrabeam richiede un indispensabile quanto rilevante aggiornamento del software, che può essere realizzato solo grazie al sostegno di un territorio, quale quello dell’Asl 11, che si è sempre dimostrato presente e generoso nelle cause meritorie.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca