QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 21°33° 
Domani 20°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
lunedì 20 agosto 2018

Attualità giovedì 14 giugno 2018 ore 14:45

Cimiteri, interventi per 900mila euro

Lavori al via entro questa estate. La sindaca Barnini: "Sforzo finanziario importante, massima attenzione anche alla pulizia e al decoro"



EMPOLI — Si stanno per concludere gli iter amministrativi di importanti interventi programmati su alcuni dei 13 cimiteri comunali presenti sul territorio di Empoli.

L’amministrazione comunale ha deciso di investire nei prossimi mesi quasi 900mila euro per lavori di manutenzione, ampliamento e recupero delle strutture.

"Migliorare gli edifici cimiteriali, ma anche fermare l’inevitabile deterioramento delle architetture legate al tempo. Lo sforzo finanziario è davvero importante in riferimento al nostro bilancio comunale – spiega Brenda Barnini, sindaco di Empoli –. Gli interventi in programma riguardano i cimiteri di Santa Maria, di Pontorme, il Monumentale di Via Salaiola, altri lavori sono previsti a Fontanella e stiamo valutando altri miglioramenti a quello di Sant’Andrea. Ma il lavoro di manutenzione è costante, così come il taglio dell’erba e la pulizia effettuati dalla cooperativa Orizzonti".

L’amministrazione comunale, innanzitutto, ha intenzione di cambiare l’attuale regolamento che non consente agli operatori che sfalciano l’erba di poter intervenire in tempi rapidi sulle tombe a terra che presentano folta vegetazione a causa dell’incuria di privati o perché si tratta di tombe abbandonate. Quindi sarà modificata la normativa per poter intervenire laddove i familiari dei defunti non provvedano autonomamente.

Sono in fase di ultimazione le procedure della gara per l’aggiudicazione dei lavori di manutenzione straordinaria agli edifici di Pontorme e Santa Maria, interventi da circa 270mila euro.

Tra i problemi principali delle strutture che caratterizzano i due campisanti, sono gli allagamenti sui pavimenti dei camminamenti a fianco dei loculi. Per ovviare a questa problematica progettuale saranno installate delle tettoie, in ferro e plexiglas, che copriranno dalla pioggia i corridoi, in particolare al piano superiore delle strutture. Entro l’estate 2018 partiranno gli interventi il cui costo complessivo è di 132mila euro.  Lo stesso tipo di intervento è necessario e sarà previsto anche al cimitero di Sant’Andrea, costruito decenni fa sullo stesso progetto e che presenta identica problematica.

Sempre a Pontorme è prevista la ristrutturazione delle cappelle del cimitero, di proprietà comunale, e della loro copertura, sarà anche rifatto l’intonaco esterno. Anche in questo caso i lavori sono in fase di aggiudicazione, costo 136mila euro. Per un totale di 268mila.

Previsto anche un primo stralcio dell’ampliamento del cimitero di Pontorme, la realizzazione di 100 nuovi loculi in una struttura completamente nuova, nel terreno a fianco dello stabile già esistente, sempre all’interno del perimetro cimiteriale di Via Cortenuova. L’intervento ha un costo di 250mila euro e sarà avviato nel corso entro l’estate 2018. Il progetto complessivo, da realizzare nei prossimi anni, considera invece di allargare ulteriormente portando la nuova struttura a ospitare 900 loculi e 234 fra ossari e cinerari. Un risultato che sarà raggiunto in futuro e in base alle reali esigenze.

Novità anche per il cimitero monumentale di Via Salaiola, di proprietà comunale: il progetto esecutivo per il primo intervento (primo lotto) prevede un investimento di 300mila euro. Il cantiere aprirà entro la prossima estate, con lavori in fase di aggiudicazione e verifiche di rito avviate dagli uffici comunali, come per tutti gli interventi oggetto di una gara pubblica. È previsto il rifacimento del muro esterno e della copertura di un’ala che è visibilmente danneggiata. La struttura risale al 1600.

Progettato e pronto a partire anche un altro intervento: la ricostruzione di uno dei muri perimetrali del cimitero di Fontanella. Per motivi di sicurezza la struttura era stata abbattuta a inizio dello scorso ottobre e sarà ricostruita nel corso di questo 2018. Il costo è di circa 45mila euro.

Il nuovo accordo quadro, che sarà firmato con la ditta vincitrice, prevederà anche altri due operazioni che andranno a migliorare l’impermeabilizzazione delle coperture dei cimiteri di Santa Maria e Pagnana con nuovo rivestimento. Il tutto sarà formalizzato nei prossimi mesi.

Più a lungo termine sono in programma altri importanti investimenti per un totale di quasi 1,5 milioni di euro.

Il recupero della parte vecchia del cimitero dei Cappuccini (700.000 €) è previsto nel piano delle opere pubbliche, così come gli ampliamenti di quello di Pagnana (250mila euro) e di Fontanella (300mila euro); come detto anche Pontorme continuerà ad ampliarsi, essendo un ‘camposanto’ che deve servire i popolosi quartieri di Serravalle, Pontorme e Cortenuova, quindi un investimento è programmato per il secondo stralcio della costruzione di ulteriori loculi (300mila euro).

Altro dato da sottolineare sono i circa 30mila euro spesi in piccoli interventi di manutenzione ordinaria già effettuati nel corso del 2017.

Al cimitero dei Cappuccini è anche in programma la riparazione dell’ascensore, servizio fondamentale anche per l’esecuzione dei funerali. Nei primi giorni di luglio dovrebbe essere ripristinato.

Altri lavori di manutenzione, più a lungo termine, saranno previsti nella struttura di Bastia, a Ponte a Elsa, dove è intento dell’amministrazione rifare la scala e il sottoscala annesso; e anche a Pianezzoli dove la cappella necessita di un forte intervento di recupero.

Infine in questi giorni è in corso la riparazione delle numerose bacheche per gli annunci funebri che nel tempo sono state vandalizzate: pronti 15mila euro per questo scopo. In tutto il territorio comunale sono presenti ben 84 bacheche che ospitano i manifesti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità