comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 14°23° 
Domani 14°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 31 maggio 2020
corriere tv
Crew Dragon in volo: con gli astronauti c'è anche un dinosauro di paillettes

Attualità martedì 07 aprile 2020 ore 17:58

Covid, in consegna 50mila mascherine

consegna mascherine

Distribuzione delle mascherine: in consegna le prima 50.000 mascherine in città e nelle frazioni. In azione protezione civile e volontari



EMPOLI — È iniziata questa mattina, martedì 8 aprile, la prima giornata dedicata alla distribuzione ‘casa per casa, delle 98.000 mascherine protettive che la Regione Toscana ha fatto pervenire al Comune di Empoli. È il sistema di Protezione Civile che sta provvedendo alla consegna alla popolazione dell’intero territorio comunale.

I volontari di Croce Rossa, Misericordia, Pubblica Assistenza con l’ausilio della Scuola Italiana Cani Salvataggio, si sono divise il territorio zona per zona e nell’arco di qualche giorno distribuiranno tutte le mascherine. Fra oggi e domani ne saranno consegnate almeno 50.000.
In particolare oggi è stata effettuata ed è iniziato l’intervento in centro città, Santa Maria, Cortenuova, Villanuova, Monterappoli, Avane, Fontanella, Sant'Andrea, Marcignana e Pagnana.

Per raggiungere capillarmente le frazioni sono entrate in azione anche altre quattro associazioni del territorio: a Cortenuova e nelle frazioni di Sant’Andrea e Fontanella sono state le associazioni dell’Arci locale; ad Avane il Comitato di Quartiere; a Monterappoli l’assocazione il Torrino.

Si evidenziano alcuni aspetti.
La distribuzione avviene casa per casa, consegnando direttamente le mascherine nelle mani del residente. Importante sottolineare che i volontari non sono autorizzati ad entrare nelle abitazioni. se qualcuno prova a farlo signifca che si tratta di un malintenzionate che si spaccia per volontario e ha in realtà cattive intenzioni .
Se al momento della consegna nessuno risponde i volontari lasceranno le mascherine nella cassetta della posta, all’interno di una busta.

Con questa funzione, a tempi record, sono state donate dalla Nova Arti Grafiche srl di Signa, da parte di Elisabetta e Antonio Cavalieri, titolari della ditta, ben 20.000 buste. Per questo l’amministrazione comunale ringrazie l’azienda fiorentina che in brevissimo tempo ha compreso l’esigenza del Comune e l’urgenza.

Il tour di consegna interesserà anche tutte le strade vicinali di uso pubblico, le campagne, i quartieri. Tutte le abitazioni in cui risultano residenti saranno interessate.
Questi primi due giorni sono utile anche per comprendere quanto tempo richiede questo tipo di intervento.
Già giovedì l’amministrazione comunale sarà in grado di stimare quando sarà completata la distribuzione e di conseguenza quando scatterà l'obbligo di indossarla e quando potrà essere emessa la relativa ordinanza.
Lo stesso sindaco Brenda Barnini si raccomanda con la popolazione: «Le mascherine non devono assolutamente diventare una giustificazione per uscire di casa. Spero che comprendiate lo sforzo enorme di cui stiamo parlando e che ognuno di voi si predisponga per essere collaborativo, non innescare inutili polemiche e aspettare pazientemente il momento in cui le squadre dei volontari raggiungeranno il vostro indirizzo di casa».
Si raccomanda a ogni famiglia di farne un uso intelligente alla luce del fatto che comunque ci sono divieti e imposizioni ben precise relativi al dovere di stare nelle proprie abitazioni, uscendo solo per urgenze e casi di necessità.

Ripetiamo: in questi giorni volontari in divisa arriveranno a distribuire le mascherine a ogni cittadino , per nessun motivo dovranno entare nelle abitazioni, ma la consegna avverrà sul portone del palazzo, al cancello, alla porta di casa, e che dovrà essere mantenuta la distanza minima di sicurezza.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

EDITORIALE

Cronaca

Cronaca