QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 19°26° 
Domani 18°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 14 agosto 2018

Attualità lunedì 19 dicembre 2016 ore 17:00

Dona un libro alla biblioteca della città

Biblioteca Fucini

Al via la campagna di crowdfunding in favore della Fucini. L’assessore Caponi: "Ogni scaffale è parte della collezione privata di ogni cittadino"



EMPOLI — Sta per prendere il via una campagna di crowdfunding in favore della Biblioteca Comunale Renato Fucini. Si intitola “Fatti un regalo: dona un libro alla tua biblioteca”.

"L’idea ispiratrice – spiega l’assessore alla cultura Eleonora Caponi - è quella di affrontare questo periodo di crisi economica, che sta riducendo drasticamente la capacità di spesa delle famiglie, con la condivisione delle risorse: comprare un libro e condividerlo con altri è un sistema per garantire a tutti il diritto di leggerlo. La biblioteca è il luogo e servizio ideale per mettere in atto questa strategia di condivisione del ‘bene libro’ facendolo diventare da un bene privato a un bene di tutti. In sintesi: regalare un libro alla biblioteca pubblica vuol dire regalare un libro a se stessi, a un proprio caro, a un amico, insomma a tutta la Città. Ogni singolo scaffale della ‘Fucini’ è parte della collezione privata di ogni cittadino».

Scegliere un libro da regalare alla biblioteca, che a sua volta lo metterà a disposizione di tutti gli utenti attraverso il prestito, è anche un modo per esprimere le proprie idee e condividerle con gli altri.

La campagna è realizzata in collaborazione con le principali librerie indipendenti cittadine: Cuentame, Rinascita e San Paolo, con le quali la biblioteca collabora tradizionalmente.

COME FUNZIONA - La campagna avrà inizio a ridosso di Natale, sabato 24 dicembre, per concludersi il 23 aprile, in occasione della Giornata mondiale del Libro e della Lettura, che la biblioteca da sempre celebra con iniziative di promozione della lettura.

La biblioteca diffonderà a breve una lista dei ‘desiderata’, ovvero dei libri utili per incrementare la collezione, dalla quale i cittadini possono scegliere quello che maggiormente incontra i loro gusti o rappresenta le loro idee.

La lista di titoli sarà aggiornata periodicamente per evitare doppioni e comprendere titoli appena usciti dalle case editrici.

Il libro, o i libri, scelti potranno essere acquistati in libreria o online.

La consegna potrà essere effettuata personalmente dal cittadino oppure tramite corriere (se acquistato online). Il cittadino potrà anche lasciare i titoli donati in una libreria empolese, in questo caso sarà la biblioteca ad occuparsi del ritiro.

Il nominativo del cittadino donatore sarà trascritto all’interno del libro donato tramite l’apposizione di un timbro identificativo della campagna e inserito nell’elenco dei donatori.

Per ogni libro regalato il donatore avrà diritto ad alcuni benefit sui servizi della biblioteca.

La campagna prevede un’opera di sensibilizzazione e di avvio di collaborazione anche con associazioni, scuole e l’invito a contribuire è rivolto anche ad enti privati e aziende.

RETE da 500.000 VOLUMI - La biblioteca comunale ‘Renato Fucini’ ha a disposizione oltre 120.000 volumi che si sommano a quelli della Rete Rea.net (biblioteche dell’Empolese Valdelsa e del Valdarno Inferiore) per un totale di 500.000 a disposizione degli utenti. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca