Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:EMPOLI15°30°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 24 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Chi non salta nerazzurro è...», Berlusconi affacciato in piazza Duomo salta con i tifosi

Attualità sabato 10 aprile 2021 ore 10:13

Giovani talenti del sax sotto il segno di Busoni

sassofonista

Sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione del concorso internazionale per sassofonisti in erba. Le prove si tengono 8 e 9 Maggio



EMPOLI — Note, talento e la grande voglia di tornare a fare musica dal vivo: sono questi i protagonisti del Concorso internazionale per giovani sassofonisti My favorite sax organizzato dal Centro studi musicali Ferruccio Busoni e dal Centro Attività Musicali di Empoli con la collaborazione dell'associazione Alpha Centauri e dell’associazione Empoli Jazz. La manifestazione, alla seconda edizione, si terrà l'8 e il 9 maggio 2021, con un premio speciale intitolato a Stefano Iacopini.

Le iscrizioni restano aperte fino al 20 aprile a sassofonisti di ogni nazionalità con meno di 30 anni. Il modulo di registrazione, oltre alle informazioni utili su costi e requisiti, è disponibile sul sito web del Centro studi musicali Ferruccio Busoni. Il concorso è patrocinato dal Comune di Empoli e organizzato con il sostegno di Onerati Strumenti Musicali, Yamaha e Selmer. Le prove si terranno nelle sale Cam. Il calendario è già stato messo nero su bianco: sabato 8 maggio si svolgerà il concorso per sassofono classico e quartetto, il giorno seguente quello per sassofono jazz. Gran finale domenica 9 maggio, alle 21: il teatro Shalom ospiterà il concerto dei vincitori.

I partecipanti alla due giorni saranno giudicati da una commissione della quale fanno parte - oltre al direttore artistico del Centro Busoni Lorenzo Ancillotti - Mario Marzi (docente di sax al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano), Javier Girotto (sassofonista jazz argentino di fama internazionale), Marco Vanni (docente al conservatorio Benedetto Marcello di Venezia), Sandro Tani (insegnante al conservatorio di Reggio Calabria) e un rappresentante dell'associazione Alpha Centauri.

"Occasioni come questa - spiega Eleonora Caponi, presidente del Centro studi musicali Ferruccio Busoni - nascono per valorizzare la musica e il suo ruolo di rilievo nel panorama culturale, ma ancor prima per fare emergere talenti. Un obiettivo, quest'ultimo, più che mai da perseguire dopo un anno e mezzo di totale isolamento e, per lunghi periodi, di inattività per tutti coloro che lavorano in campo culturale. Uno stop che rappresenta una profonda ferita per il settore. Siamo convinti sia importante ripartire scommettendo sui giovani".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Aveva sottratto il veicolo di una gelateria di San Casciano e nel giro di ore i carabinieri di Empoli e Scandicci lo hanno rintracciato a San Miniato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità