QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 12°13° 
Domani 12°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
venerdì 18 ottobre 2019

Elezioni giovedì 09 maggio 2019 ore 10:39

"I nostri obiettivi sull'ambiente"

Barnini, "I nostri obiettivi sull'ambiente: investire sul patrimonio verde, sulla gestione dei rifiuti e sulla mobilità"



EMPOLI — “L’idea di ambiente alla base del nostro pacchetto di interventi pensa all’ambiente non solo in termini ecologici, ma anche e soprattutto in termini di qualità della vita dei nostri cittadini ed ecco perché vogliamo investire su tre aspetti: sul patrimonio verde, sui rifiuti e sulla mobilità”, afferma il Sindaco Brenda Barnini, candidato alle amministrative del 26 maggio.

“Empoli ha un grande patrimonio verde e ci sono più di 23 metri quadri di verde ad abitante, ma vogliamo investirci di più. Tra le nostre proposte per la nostra città ci sono quella di piantare 2000 nuovi alberi e realizzare un’anagrafe digitalizzata di tutto il patrimonio arboreo, una grande innovazione che permetterà di conoscere la storia e lo stato di salute di ognuna delle nostre piante e, in caso di necessità d’intervento, di non arrivare troppo tardi e quindi all’abbattimento.

I rifiuti sono un altro importante tema di cui vogliamo occuparci attraverso la diminuzione della loro produzione e il miglioramento della raccolta differenziata.
Sul primo aspetto, sono in progetto la creazione di 10 fontanelli di acqua pubblica nelle frazioni più popolose per ridurre il consumo delle bottiglie di plastica e, già da quest’estate, la collaborazione con gli organizzatori di eventi della nostra città per incentivare l’abolizione del consumo di stoviglie di plastica nelle manifestazioni pubbliche e, a fine estate, poter contare insieme le tonnellate di plastica che siamo riusciti a risparmiare. Sul secondo, il nostro obiettivo è quello di mantenere la raccolta differenziata porta a porta, migliorando la qualità attraverso maggiori controlli e introducendo la tariffa puntuale, non più collegata quindi al metro quadro delle nostre abitazioni, ma che andrà a premiare chi ridurrà la quantità di rifiuto grigio prodotto.

Infine vogliamo proseguire il lavoro iniziato in questi anni sulla mobilità verde e sulle piste ciclabili. Empoli ha un piano di mobilità ciclabile che ci ha permesso di realizzare opere come la pista ciclabile che collega il ponte di Sovigliana alla stazione o quella in corso di realizzazione proprio sul fiume Arno da Tinaia a Marcignana. Il nostro obiettivo è quello di costruire nuovi km di piste ciclabili che colleghino le frazioni al centro e realizzare la prima “Zona a 30 km/h” nella frazione di Cascine, già in progetto, e poi a Ponzano e creare così quartieri a misura di persone e non di macchine”.



Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità