QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 15°25° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 22 ottobre 2019

Cultura martedì 18 giugno 2019 ore 09:14

Il Volo del Ciuco in notturna

Uno straordinario Volo del Ciuco notturno nel 900° anniversario dall’incastellamento di Empoli. Sabato 22 giugno il corteo e il lancio del fantoccio



EMPOLI — Sarà un Volo del Ciuco degno dei 900 anni dall’incastellamento della città. Per Empoli 2019 la tradizionale rievocazione storica, giunta alla sua 540esima edizione, avrà uno svolgimento davvero eccezionale. Una straordinaria edizione notturna sia del Corteo Storico, sia del Volo del fantoccio dal campanile della Collegiata di Sant’Andrea, che poi sarà seguita dall’altra novità, ovvero la ‘Notte Medievale’, che si terrà in Piazza della Vittoria.

Il momento di rivivere la tradizione del Volo del Ciuco è dunque arrivato. Da parte della Compagnia di Sant’Andrea e dell’amministrazione comunale c’è l’obiettivo di coinvolgere il maggior numero di cittadini e di fare dell’evento un momento di attrazione per tutta la città.

Sabato 22 giugno, dunque, la città di Empoli celebrerà per la 540a volta la sua storia più antica.

Dopo le splendide atmosfere della Cena Medievale, che si è svolta al Chiostro degli Agostiniani alla presenza di 150 persone, con spettacoli e musica a tema, è già in movimento la macchina organizzativa che porterà quasi 250 figuranti per le vie del centro e migliaia di persone in piazza Farinata degli Uberti per assistere al ‘volo’.

L’evento si svolgerà dalle 21.15 con partenza del corteo da Piazza XXIV Luglio, dove ha sede la Compagnia di Sant’Andrea. I figuranti rappresenteranno i Castelli di Empoli, Monterappoli e Pontorme. Indosseranno i costumi d’epoca, sapientemente cuciti dalle sarte dei Castelli che con passione da anni creano vere e proprie opere d’arte alcune delle quali sono stati in mostra nella chiesta di Santo Stefano degli Agostiniani.

Saranno accompagnati dai tamburini della Compagnia di Sant’Andrea, dai tamburi storici di Carmignano e dai musici e sbandieratori della Contrada di Porta Caracosta e Porta Fiorentina di Cerreto Guidi.

Da piazza XXIV Lugio ecco il percorso del corteggio: Via Giuseppe del Papa, piazza Farinata degli Uberti dove si svolgerà la benedizione del ‘ciuco’ da parte del Proposto Don Guido Engels. L’asinello è un fantoccio di cartapesta, realizzato anche quest’anno dagli alunni del liceo artistico “Virgilio” di Empoli, sotto la sapiente guida della professoressa Antonella Bertelli. Dopo la benedizione sarà portato in cima al campanile e il corteo proseguirà in Via del Giglio, Via Ridolfi, Via Giuseppe del Papa, Piazza della Vittoria, quindi ancora Via Giuseppe del Papa e il ritorno in Piazza Farinata degli Uberti. Insomma sarà coinvolto il centro storico, per una serata con negozi aperti e festa.


Alle 22.30 è previsto l’ingresso del corteo in piazza dei Leoni dove, ad intrattenere il pubblico, ci sarà il famoso giullare “messer Lurinetto”. Dopo l’esibizione degli sbandieratori della Contrada di Porta Caracosta e Porta Fiorentina di Cerreto Guidi, spiccherà il volo il fantoccio di cartapesta

Appena concluso il volo, dalle 23 l’appuntamento si sposterà in Piazza della Vittoria con la Notte Medievale: musica celtica con i Jig Rig e lo spettacolo di teatro-danza, manipolazione delle fiamme, trasformazione dei materiali con il Drago Bianco.



Tag

«L'abbraccio», la storia mai raccontata del giudice Saetta e del figlio uccisi dalla mafia diventa un film

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Cronaca

Attualità