Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:34 METEO:EMPOLI15°26°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Attualità martedì 06 novembre 2018 ore 18:29

Malati e pericolosi, abbattuti altri quattro pini

La relazione tecnica dell’agronomo ha evidenziato precaria stabilità degli alberi in questione, che si trovavano in piazza Ristori



EMPOLI — A distanza di poco più di un anno dall’intervento di abbattimento di 49 alberi nell’area di piazza Oreste Ristori, nel centro di Empoli, questa mattina, martedì 6 novembre, sono stati abbattuti altri 4 esemplari. La decisione di tagliare altri pini è successiva al parere tecnico di un agronomo che ha evidenziato un grave quadro diagnostico.

Le conifere, infatti, come si legge nelle relazione “sono esemplari in precario stato di stabilità, tipico di quelle piante che vegetano in ambiente urbano in condizioni stazionali non ottimali. Tra l'altro l'aiuola dove vegetano questi esemplari, si trova in un'area d 'accesso per il centro altamente trafficata sia dai veicoli che da pedoni. Ciò determina un'elevata vulnerabilità del sito di potenziale cedimento, in quanto si deve considerare come elevata la probabilità che, nel momento di una eventuale caduta dell'albero o di sue parti significative, l'area interessata potrà essere occupata da persone". 

"In considerazione delle dimensioni di ciò che può cadere e, dell'assenza di elementi che impediscano la caduta - prosegue la relazione -, i danni che si potrebbero registrare sarebbero decisamente rilevanti. A tale considerazione è d'aggiungere che la messa a dimora di queste piante risale a circa 60 anni fa, per cui, in ambito urbano è possibile ritenere che stiano al termine del turno tecnico, manifestano, infatti, criticità fisiologica e strutturale che inducono a considerare un rinnovo delle alberature. Queste circostanze inducono a considerare che la pericolosità di questi esemplari risulti elevato e non gestibile, quindi vengono posti in classe D e se ne prescrive l'abbattimento”.

Nelle settimane scorse la ditta che questa mattina ha provveduto all’abbattimaneto delle 4 piante evidetemente inclinate, aveva anche effetuato una potatura manutentiva delle chiome degli altri alberi presenti nell’area, in particolare quelli adiacenti alla strada.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' ormai prossima la scadenza entro cui versare la quarta rata della definizione agevolata. Ci sono dei giorni di tolleranza: date e modalità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità