comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:38 METEO:EMPOLI7°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 17 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'usura al tempo del Covid: così le mafie stanno soffocando l'economia | Roberto Saviano

Attualità domenica 10 gennaio 2021 ore 10:49

Nuove caldaie e fotovoltaico per 60 alloggi Erp

Il Comune di Empoli si è aggiudicato il finanziamento per i lavori di sostituzione di infissi e caldaie e l’installazione di impianti fotovoltaici



EMPOLI — Tre palazzi di edilizia residenziale pubblica che si trovano nella frazione di Ponte a Elsa saranno interessati da un restyling energetico. L'investimento del Comune di Empoli supera gli 800.000 euro. Un intervento che sfrutta anche i meccanismi di finanziamento previsti dal Decreto del Mistero per lo Sviluppo Economico, il cosiddetto ‘Conto termico’.

Si tratta degli edifici Erp di Via Caduti di Cefalonia, ai civici 1, 3 e 5. I lavori di efficientamento prevedono la sostituzione degli infissi esistenti con infissi ad alta efficienza; la sostituzione delle caldaie con impianti ibridi; l’installazione di impianti fotovoltaici condominiali con accumulo; la coibentazione al piano terreno, del soffitto degli spazi comuni; e l’installazione di termovalvole nei corpi radianti.

L’amministrazione comunale è riuscita a ottenere dalla Regione Toscana un finanziamento da 450.000 euro, il massimo previsto dal bando regionale.

"I condomini Erp di Via Caduti di Cefalonia sono tra quelli che più hanno bisogno di riqualificazione. Avevo preso impegno durante la campagna elettorale con i residenti in quei palazzi – ha spiegato il sindaco di Empoli Brenda Barnini - che ci saremmo impegnati al massimo per migliorare la qualità degli spazi comuni e l'efficienza energetica delle case. Il bando della Regione è capitato a proposito e ringrazio i tecnici di Publicasa per aver lavorato bene e in tempi stretti ed aver così consentito di cogliere questa opportunità. Abbiamo in mente un progetto di rigenerazione urbana che coinvolgerà tutta quella parte della frazione di Ponte a Elsa e che presenteremo nei prossimi mesi. Questo però è un primo passo concreto e fondamentale per migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini".

Saranno interessati 60 appartamenti, distribuiti nelle tre palazzine, per una superficie complessiva di 4.389 metri quadrati.

Il crono programma prevede l’aggiudicazione della gara di appalto entro il 31 Giugno 2021; l’avvio del cantiere entro il 30 Settembre di quest’anno. L’intervento dovrebbe terminare in dodici mesi, quindi a Ottobre 2022.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS