Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:58 METEO:EMPOLI10°20°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 06 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Omicidio Cerciello, la vedova in lacrime: «Questa sentenza non mi riporterà Mario»

Attualità giovedì 15 aprile 2021 ore 14:18

Premiazione a distanza per il Pozzale Luigi Russo

Mancano poche ore alla 68a edizione del premio letterario ‘Pozzale - Luigi Russo’, il più importante riconoscimento culturale del Comune di Empoli.



EMPOLI — Edizione speciale del Premio che in tempi di covid sarà trasmessa in streaming sul profilo Facebook del Comune di Empoli e del Premio Pozzale - Luigi Russo, su Youtube istituzionale e in diretta tv su Antenna 50 con repliche tv successive.

L’assessore alla cultura Giulia Terreni ha detto "Ormai da tre anni l’obiettivo dell’amministrazione comunale e del comitato organizzatore è quello di riavvicinare il grande pubblico a questo premio, rinnovandolo e riportandolo alle origini. Ripartendo dalle radici e dal coinvolgimento dei cittadini con la possibilità di partecipare alla Giuria dei lettori che è stata affiancata a quella che da sempre costituisce il fulcro del Premio. Invitiamo tutti a seguire la diretta sui canali social o su tv, se non potranno ci saranno le repliche e la registrazione resterà a disposizione anche su Youtube. Insomma un evento impossibile da perdersi".

La conduzione della serata sarà affidata al giornalista del TGR Toscana Andrea Marotta. La giuria di qualità formata da Roberto Barzanti, Matteo Bensi (presidente del Comitato Organizzatore), Giuliano Campioni, Laura Desideri, Giuseppe Faso, Alfonso Maurizio Iacono, Giacomo Magrini, Cristina Nesi, Evelina Santangelo, Alessandra Sarchi, Virginia Tonfoni ha fatto emergere tre titoli fra le uscite editoriali del 2020-2021.

Per la narrativa il premio è stato assegnato a ‘La pianta del mondo’ di Stefano Mancuso (Laterza), di cui si è riconosciuto il valore scientifico e letterario oltre che l'attualità e l'urgenza del punto di vista incentrato sul mondo delle piante.
Per la saggistica a tema storiografico, considerate anche le duplici e feconde prospettive su storia e memoria, il premio della giuria è stato assegnato a ‘Addio Lugano bella’ di Massimo Bucciantini (Einaudi) e a ‘Cattiva Memoria’ di Marcello Flores (Il Mulino).

I gusti e le preferenze dei lettori, nell'ambito delle pubblicazioni in lingua italiana uscite nel 2020, hanno assegnato il premio a Fabio Genovesi e al suo ultimo romanzo ‘Cadrò, sognando di volare’ (Mondadori). Particolarmente apprezzato dai lettori: nelle loro recensioni hanno sottolineato la capacità dello scrittore di commuovere e far ridere, con una scrittura semplice ma efficace e con personaggi ruvidi ma profondamente poetici.

Intanto la biblioteca comunale ‘Renato Fucini’ ha dedicato la sua vetrina all’ingresso delle sale di lettura, nel complesso degli Agostiniani, ai 4 libri vincitori e a tutti gli altri che erano all’esame della giuria.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gli ispettori e la polizia municipale sono intervenuti a seguito della segnalazione dei cittadini che hanno notato la discarica lungo la strada
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità