Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:EMPOLI16°24°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 29 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stade de France, ancora disordini: la polizia usa gas lacrimogeni e spray urticanti sui tifosi (e i bambini)

Attualità sabato 16 ottobre 2021 ore 13:59

Prima candelina, festa all'Hospice San Martino

La cerimonia all'Hospice San Martino
La cerimonia all'Hospice San Martino

Nel suo primo anno di vita la struttura ha accolto 187 pazienti per 2.326 giornate complessive di degenza, oltre a 25 pazienti seguiti in day hospital



EMPOLI — A distanza di un anno di apertura dell’Hospice San Martino di Empoli il personale sanitario ha voluto dedicare una giornata per ricordare le attività svolte e far conoscere le caratteristiche delle cure palliative che negli ultimi anni hanno ampliato la prospettiva dei servizi offerti.

L’Hospice è una struttura specialistica di ricovero, che può accogliere temporaneamente o stabilmente i pazienti che si avvalgono del servizio di Cure Palliative ed è un modello di integrazione tra il ricovero ospedaliero e l’assistenza domiciliare. Costituisce un'alternativa alla casa quando questa non è, temporaneamente o definitivamente idonea ad accogliere il malato, consente infatti di proseguire le cure in un ambiente protetto, con trattamento assistenziale continuativo nelle 24 ore.

L'Hospice di Empoli, composto da 10 camere singole, ha iniziato la sua attività di degenza ad ottobre 2020. Da allora sono stati ricoverati 187 pazienti per complessive 2.326 giornate di degenza. All’interno della struttura si trova anche un ambulatorio di day hospital, in cui sono stati presi in carico 25 pazienti. Circa il 60% dei pazienti proveniva dal presidio ospedaliero empolese.

L’Hospice San Martino, come le altre cure palliative della Asl Toscana Centro, ha accolto solo pazienti Covid negativi residenti nell’area empolese valdelsa. L'attività della struttura empolese si integra a quella dei due Hospice presenti nel territorio fiorentino (Oblate e San Felice a Ema).

All’interno della struttura opera un’équipe multidisciplinare, composta da medici, infermieri e operatori socio sanitari che garantiscono un’assistenza h24 agli ospiti in continuità con il territorio. E’ prevista la presenza anche di altre figure professionali, tra cui lo psicologo e l’assistente sociale.

Stamattina all’evento celebrativo erano presenti l'assessore alle politiche sociali Valentina Torrini, il direttore della Sds empolese Franco Doni, il direttore dell'unità Cure Palliative Firenze Empoli dell'Asl Toscana Centro Cinzia Casini, il dottor Federico Manzi medico della direzione sanitaria dell'ospedale San Giuseppe, il dottor Piero Morino. Presenti anche alcuni rappresentanti delle due associazioni di volontariato Astro e Aisla Firenze che da tempo sostengono la struttura con iniziative di beneficienza per promuovere progetti di assistenza.

L'intera équipe medico-infermieristica dell'unità Firenze Empoli ha pensato di cogliere l'occasione per festeggiare il primo anno di attività dell'Hospice di Empoli per presentare il progetto di pubblicazione di un libro di testimonianze di pazienti, familiari e operatori raccolte negli anni nei tre Hospice attualmente attivi in area empolese e fiorentina: San Martino, Oblate e San Felice a Ema.

Nella stessa giornata l’Associazione Aisla (Associazione Italiana Sclerosi Italiana Amiotrofica) Firenze ha consegnato gli arredi donati all’Hospice San Martino a completamento delle singole camere, frutto di una donazione della cooperativa Matteotti di Castelfiorentino.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Fenomeni temporaleschi anche di forte intensità sono attesi su Firenze e provincia, con codice giallo emesso dalla protezione civile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità