QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 12°20° 
Domani 11°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità sabato 22 giugno 2019 ore 12:00

Segretaria per tre sindaci, oggi va in pensione

Brenda Barnini con Sonia Parri

Ha lavorato in Comune con Vittorio Bugli, Luciana Cappelli e Brenda Barnini. Per Sonia Parri è arrivato il giorno della meritata pensione



EMPOLI — Ha lavorato per 22 anni nella segreteria del sindaco del Comune di Empoli. Solo questo dato fa capire quanto il suo ruolo sia stato importante in questo periodo: dall’ottobre del 1997 fino a pochi giorni fa, quando è andata in pensione.

Stiamo parlando di Sonia Parri, perno dell’ufficio segretaria del sindaco fin dai tempi di Vittorio Bugli, poi con Luciana Cappelli e infine con Brenda Barnini in questi ultimi cinque anni.

Da quella scrivania ha conosciuto praticamente tutti gli assessori che in queste due decenni si sono succeduti, gestendo agende e appuntamenti, occupandosi degli eventi e delle cerimonie istituzionali.

Un ruolo che implica grande affinità col primo cittadino di turno.

Non è un caso che il sindaco in carica Brenda Barnini abbia scritto: "In questi anni da Sindaco sono davvero tanti i dipendenti che sono andati in pensione e per ognuno c'è stato un momento difficile di saluto. Quello con Sonia Parri però è stato veramente impegnativo. Lei è stata il mio angelo custode in Segreteria, mi ha tenuto l'agenda cioè ha custodito i tempi della mia vita, ha sopportato i giorni in cui ero nervosa e capito sempre quando era il momento di parlare e quale quello di aspettare. Mi ha cresciuto e insegnato tanto, è stata a volte mamma, a volte amica, a volte severa. Perfetta nel rispetto dell'istituzione ma anche ironica quando ce ne era l'occasione. Insomma cara Sonia entrare in ufficio ora la mattina, affacciarmi alla stanza e non vederti lì è davvero dura".

Sonia adesso si dedicherà a fare la madre a tempo pieno, ha tre figli, due femmine e un maschio, ormai adulti, e tre nipotini.

Prima di entrare in Comune ha lavorato nel privato con suo marito, ma anche all’Istituto ‘Checchi’ di Fucecchio nell’ufficio segreteria della scuola e poi al Comune di Cerreto Guidi.

Un percorso lungo, nel quale si è sempre contraddistinta per professionalità e disponibilità. Dal sindaco e da tutta la giunta precedente e da quella attuale, da tutto il personale dell’amministrazione comunale un caloroso ringraziamento.



Tag

Migranti, naufragio a Lampedusa: i corpi ritrovati tra robot e lacrime

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro