QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 12° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
venerdì 06 dicembre 2019

Attualità martedì 26 novembre 2019 ore 18:00

Si farà la strada di Serravalle

Ok alla variante urbanistica: confermata la realizzazione della strada di Serravalle Gli altri interventi approvati: privati residenziali e pubblici



EMPOLI — È stata approvata nel corso della seduta del Consiglio Comunale di ieri, lunedì 25 novembre, la variante urbanistica di Empoli nell’attesa che venga concluso il percorso di rinnovo di tutta la strumentazione urbanistica (Piano strutturale e Regolamento Urbanistico), iniziato con l’avvio del Piano Strutturale Intercomunale dei cinque comuni della Valdelsa, Empoli, Vinci, Cerreto Guidi, Capraia e Limite e Montelupo Fiorentino, e che si concluderà con l’approvazione del Piano Operativo in sostituzione del vecchio Regolamento urbanistico.


Dopo l’adozione del 30 luglio della variante da parte del Consiglio Comunale e dopo le varie osservazioni pervenute, l’assemblea cittadina ha proceduto all’esame di queste e alla definitiva approvazione della variante urbanistica.


E’ lo stesso assessore all’urbanistica Fabio Barsottini a spiegare che: “Questa variante consente di portare avanti piani di sviluppo per la nostra città, di non fermarci. Abbiamo voluto dare l’opportunità a chi aveva progetti di sviluppo per il nostro territorio di proseguire il percorso intrapreso, secondo le nuove norme che sono emerse nel frattempo. Non solo, vogliamo mettere il nostro Comune nelle condizioni di realizzare infrastrutture fondamentali come la strada di collegamento tra Serravalle e la statale 67 Tosco Romagnola. Il collegamento viario tra Serravalle e la statale è una delle priorità del nostro programma di mandato, la cui realizzazione non può essere ulteriormente procrastinata o lasciata solo alla iniziativa privata. Nel bilancio di previsione che proponemmo al Consiglio Comunale è prevista la progettazione nel 2020 e la realizzazione nel 2021".

Nella Variante sono comprese 11 previsioni attuative: si tratta di 9 interventi residenziali, un industriale-artigianale al Terrafino, fra Via di Vittorio e Via 1 Maggio; e una previsione di ‘attrezzature e servizi pubblici’ per la realizzazione di servizi sociosanitari nella zona di Serravalle.
I residenziali sono due a Serravalle, in zona San Martino; quindi un altro in quella zona, nei pressi di Via Monaco; un altro a Pozzale, lungo via Valdorme; a Ponte a Elsa, in Via XXV Aprile; a Villanuova, su Via Piovola; un altro ancora riguarda il centro cittadino, in Via degli Orti; quindi in zona Santa Maria, Via Raffaello Sanzio, area residenziale in fondo alla strada; in Via Bicci di Lorenzo e Via Gentileschi, zona Pratovecchio, sempre a Santa Maria.

Per le opere pubbliche è confermata la realizzazione della cosiddetta Strada di Serravalle, la strada di Avane, zona Via Lari e Via Borghetto; a Marcignana è previsto l’ampliamento della scuola; quindi le due casse di espansione sul torrente Orme, in zona Martignana.



Tag

Otto e mezzo, Santori contro Sallusti: "Ha gli occhi foderati di prosciutto"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Cronaca

Attualità