QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 16°28° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 17 agosto 2019

Attualità mercoledì 13 febbraio 2019 ore 15:20

Un ecografo per la rianimazione del San Giuseppe

E' stato donato dall’Associazione “Stop alla meningite”, fondata nel 2015 dalla famiglia Locci, per migliorare l’attività della struttura sanitaria



EMPOLI — Un gesto di grande valore umano quello dell’Associazione “Stop alla meningite” che ha donato un nuovo elettrocardiografo al reparto di rianimazione dell’Ospedale San Giuseppe di Empoli utile per la gestione del paziente critico. 

La cerimonia di consegna ha visto la presenza del dottor Luca Nardi, Direttore del presidio ospedaliero di Empoli, del dottor Rosario Spina, direttore del reparto di rianimazione e di tutto il personale sanitario del reparto che hanno voluto ringraziare la famiglia Locci per il prezioso contributo all’attività quotidiana dell’ospedale permettendo di effettuare una diagnosi precoce ai fini di individuare eventuali patologie gravi.

La famiglia Locci di Cerreto Guidi ha fondato nel 2015 l’Associazione “Stop alla meningite” in seguito alla prematura scomparsa del figlio Giovanni a causa di una sepsi fulminante da meningococco di tipo C e nel quarto anniversario della loro perdita hanno voluto offrire un aiuto concreto per implementare le apparecchiature dell’ospedale e migliorare così l’attività della struttura sanitaria.

Con l’occasione l’Azienda Usl ha ricordato il valore della vaccinazione, la sua importanza nel contesto sociale al fine di combattere ogni giorno la pericolosità di certe patologie e inoltre ha confermato la validità del vaccino non solo per chi lo effettua, ma anche per proteggere gli immunodepressi, che a causa di serie patologie, di cui sono affetti, non possono vaccinarsi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Politica