QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 11°15° 
Domani 10°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 23 aprile 2019

Attualità venerdì 22 marzo 2019 ore 18:00

Verde pubblico, una ditta pianterà gli alberi

Verde pubblico, una ditta si occuperà esclusivamente di piantare alberi. Prevista una corposa ripiantumazione per la pinetina di Piazza Ristori



EMPOLI — In questi ultimi anni il servizio di manutenzione del verde pubblico è cambiato nelle modalità di affidamento dei lavori alle ditte incaricate dall’amministrazione comunale.

Da due anni a questa parte l’amministrazione comunale ha raddoppiato le risorse economiche messe a disposizione per la manutenzione del verde pubblico, passando da una gestione onnicomprensiva, che affidava cioè a una sola ditta l’onere di eseguire gli interventi su tutto il patrimonio a verde della città, a una gestione suddivisa per lotti funzionali di intervento che ha permesso di migliorare le prestazioni del servizio e il suo coordinamento.

A questo proposito, lunedì scorso è giunto a termine un altro tassello di questa riorganizzazione del servizio di manutenzione del verde con l’affidato del sevizio di piantumazione degli alberi a una ditta specifica dopo che quella precedente era risultata deserta.

Si tratta di un appalto da poco più di 44.000 euro che durerà fino alla fine del 2019 e che prevede, in totale, la piantumazione di circa settanta alberi che andranno a bilanciare il patrimonio arboreo della città e a sostituire le piante abbattute, secche o in stato precario di salute e stabilità certificate da un agronomo specializzato.

Non solo, la giunta Barnini, nell’ultima seduta, ha dato il via libera alla progettazione, col supporto di un tecnico agronomo, per la ripiantumazione di Piazza Ristori.

Tra il 2017 e il 2018 la pinetina che corre sul lungarno è stata oggetto di un intervento di messa in sicurezza con l’abbattimento di alcuni esemplari di pino fortemente instabili e la successiva potatura degli esemplari conservati, come indicato nella relazione tecnica dell’agronomo che ne riscontrava la pericolosità e la possibilità di caduta.

Nella stessa relazione era stata riportata l’opportunità di ripiantare successivamente tra i 10 e i 15 esemplari purché a densità più bassa dei precedenti al fine di garantire la corretta crescita delle piante e la sicurezza delle persone.

Per eseguire l’intervento, la Giunta ha voluto dare mandato all’ufficio manutenzioni di progettare la ripiantumazione dell’area a verde affidandosi a un agronomo esperto affinché le problematiche riscontrate nella relazione precedente non si ripentano negli anni futuri.

«Continua a migliorare il servizio di manutenzione del verde. In questi ultimi due anni abbiamo raddoppiato gli investimenti sul verde pubblico – spiega l’assessore alla manutenzione Fabio Barsottini – passando da circa 460.000 euro del 2016 a 900.000 euro di quest’anno, cambiando radicalmente anche l’approccio e l’organizzazione del servizio. Due anni fa, infatti, abbiamo deciso di non affidare più a una sola ditta la manutenzione del verde nei cimiteri, nelle scuole, delle fioriere, ovviamente dei parchi e dei giardini pubblici e delle alberature, ma abbiamo deciso di spacchettare il servizio per lotti funzionali rendendo più efficace il servizio e soprattutto facilitando il controllo e il coordinamento dei lavori eseguiti. Ecco quindi che 32.000€ sono andati per i cimiteri, 45.000€ per le scuole, 30.000€ per le fioriere e le aiuole, 570.000€ per parchi e giardini, 140.000€ per potature e abbattimenti, 30.000€ andranno a un agronomo esterno per la verifica della stabilità delle piante esistenti e come spiegato, 44.000€ sono andati per le nuove piantumazione. Lo scorso anno quest’ultima gara, purtroppo, risultò deserta, facendo slittare il servizio a quest’anno. Adesso non resterà che aspettare qualche giorno per iniziare a veder piantare i nuovi alberi».



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità