Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:EMPOLI19°26°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 18 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Eitan Biran, parla il nonno paterno: «Un giorno mi dirà 'hai fatto tutto il possibile per salvarmi'»

STOP DEGRADO giovedì 05 agosto 2021 ore 08:47

Quintali di rifiuti affiorano dopo il taglio erba

rifiuti
Parte dei rifiuti rimossi

In meno di 20 giorni a Luglio gli operatori di Alia hanno raccolto lungo le strade provinciali oltre 37 quintali di spazzatura emersi dopo gli sfalci



FUCECCHIO — Rifiuti a quintali. Erano lungo le strade provinciali fucecchiesi, sotto l'erba alta. E quando la vegetazione è stata tagliata, eccoli affiorare. In meno di 20 giorni del mese di Luglio, dal 5 al 24, gli operatori di Alia incaricati dal Comune di Fucecchio ne hanno rimossi oltre 37 quintali. Per la precisione 3.760 chili.

L'amministrazione esprime il proprio biasimo per le condotte incivili che hanno ricadute ambientali per il degrado che si genera, ma anche in termini di costi tariffari per la comunità.

Due i cicli di pulizia che hanno interessato la Strada Regionale Toscana 436, la Strada Provinciale 11, la Strada Provinciale 15 Romana Lucchese, la Strada Provinciale 60 Pesciatina, la Strada Provinciale 61, la Strada Provinciale 111 per Massarella. Contenitori in plastica, bottiglie di vetro, sacchi contenenti residui di cibo, cartacce, e spazzatura varia è stata rimossa e trasferita al Centro di Raccolta di Ponte a Cappiano per lo smaltimento.

"Fin dall'insediamento dell'attuale amministrazione - recita una nota - il Comune si avvale di questo servizio aggiuntivo per garantire un maggior decoro del territorio visto che purtroppo un buon numero di persone ha ancora la triste abitudine di gettare rifiuti dal finestrino delle auto. E così, periodicamente, lungo le strade dopo lo sfalcio del verde inizia l'opera di pulizia delle banchine".

Operatore ecologico

Un operatore al lavoro

“L’inciviltà che sta alla base di certi comportamenti – commenta il sindaco Alessio Spinelli – è veramente incomprensibile. Per combattere l'atteggiamento di chi se ne frega dell'ambiente in cui vive e continua a far ricadere sulla collettività i costi delle propria ignoranza non ci sono molte armi, se non quelle dell’educazione al rispetto dell'ambiente e della partecipazione collettiva alla tutela dei nostri luoghi". 

Per le segnalazioni a QUInewsEmpolese è possibile inviare messaggi attraverso la Pagina Facebook QUinewsEmpolese oppure contattando su Whatsapp 3317500733.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Aveva sniffato cocaina e bevuto alcol l'automobilista che ha perso il controllo dell'auto piombando sulle altre vetture parcheggiate lungo la strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità