comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 23°35° 
Domani 23°36° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 12 agosto 2020
corriere tv
Vicenza, non mostra i documenti: ragazzo fermato con una presa al collo

Attualità domenica 29 settembre 2019 ore 14:16

Sicurezza sul lavoro, dieci anni di impegno

Decima edizione del convegno promosso da Anmil e amministrazione. Spinelli: “Dramma nazionale. Qui le cose stanno migliorando sensibilmente”



FUCECCHIO — Dieci anni di cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro e a scuola. E’ il lungo e continuo impegno dell’Anmil (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi del Lavoro) provinciale di Firenze e della sezione locale di Fucecchio che insieme all’amministrazione comunale lavorano con le scuole di ogni ordine e grado per sensibilizzare gli studenti su questo tema così importante. 

Ieri mattina al palazzetto dello sport di Fucecchio si è tenuta la decima edizione dell’annuale convegno dedicato alla sicurezza. 

Quello degli infortuni sul lavoro è un dramma tra i più gravi del nostro paese: in Italia nel 2018 si sono avuti oltre 640 mila infortuni sul lavoro con 1133 morti, il triplo, per fare un raffronto, rispetto ai morti per omicidio.

Siamo orgogliosi di affrontare con grande impegno questa tema – ha spiegato il sindaco Alessio Spinelli – coinvolgendo i ragazzi delle scuole perché domani questi ragazzi siano lavoratori consapevoli dell’importanza della sicurezza. I numeri a Fucecchio sono in controtendenza rispetto al dato nazionale: contrariamente a questo sta avvenendo sul territorio nazionale, negli ultimi 10 anni nel nostro Comune gli incidenti sul lavoro si sono ridotti in maniera drastica. Ma non ci accontentiamo, vogliamo fare ancora di più. Occorre investire più risorse per far crescere la cultura della sicurezza e per aumentare il numero dei controlli. E invece in Italia si riducono gli investimenti e diminuiscono le ispezioni: nel primo semestre di questo anno il numero dei controlli è sceso del 9 per cento rispetto allo stesso periodo del 2018”.

Il convegno organizzato a Fucecchio dall’Anmil, in collaborazione anche con l’Inail e con il contributo del Gruppo Unicredit, ha visto, tra gli altri, la partecipazione del senatore Dario Parrini, del presidente del consiglio regionale Eugenio Giani, del consigliere regionale e presidente della commissione sanità Enrico Sostegni. Al tavolo dei relatori oltre a loro si sono alternati il direttore dell’Inail di Firenze Michele Brignola e per l’Anmil il direttore generale Sandro Giovannelli, il presidente regionale Vincenzo Municchi e il consigliere nazionale Evaretto Niccolai, fucecchiese e da sempre impegnato in prima persona nell’organizzazione del convegno.

L’incontro è proseguito con il concorso “10 anni di Educazione alla Sicurezza”, introdotto dalla coordinatrice del progetto, la professoressa Grazia Focardi (anche lei impegnata da 10 anni sul tema), che ha visto protagonisti i ragazzi delle scuole fucecchiesi che hanno presentato al pubblico e alla giuria gli elaborati realizzati. Erano accompagnati da molti insegnati e dai dirigenti scolastici. Importantissime poi le testimonianze di persone che hanno subito infortuni sul lavoro. Un momento che, come sempre, colpisce molto e che dimostra quanto i pericoli siano frequenti sul lavoro e molto più vicini a noi di quanto non si immagini.

L’impegno di Fucecchio sul tema della sicurezza non si esaurisce con convegno di ieri mattina: il prossimo 20 ottobre la Giornata nazionale delle Vittime e dei Mutilati del Lavoro per quanto riguarda la Toscana verrà celebrata proprio a Fucecchio. In quell’occasione, alla presenza dell’assessore regionale al lavoro Cristina Grieco verranno anche premiati gli studenti vincitori del concorso.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni 2020

Cronaca

Attualità