comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:05 METEO:EMPOLI12°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
lunedì 23 novembre 2020
corriere tv
Genovese, la 18enne vittima degli abusi: «Ho subito una violenza sessuale da più persone...una era sicuramente Genovese»

Attualità giovedì 28 aprile 2016 ore 16:25

Festa della Pace dedicata all'accoglienza

Da quarantuno anni il Movimento Shalom organizza ogni primo maggio una festa a Collegalli, dedicata quest'anno all'accoglienza dei migranti



MONTAIONE — Saranno molti dei richiedenti asilo a Montaione a parlare il primo maggio, e anche alcuni rappresentanti della politica regionale e nazionale, come Massimo Toschi, consigliere del presidente della Toscana, l’on. Federico Gelli, e Vittoria Franco, senatrice per due legislature.

Ci saranno poi Idriss Keità, responsabile del coordinamento delle associazioni che accolgono migranti Michela Devita della Cooperativa La Pietra d’Angolo. 

A moderare ci sarà  don Andrea Cristiani e Gabriele Gronchi, presidente di Shalom. Parleranno anche alcuni migranti che vivono nella struttura di Collegalli e in altre strutture della zona e sarà premiato Montaione con il premio “Comune accogliente” e l’Associazione Laps e la Polisportiva S.Maria ASD con premi per la poesia e per lo sport, anche questi inetsi in un discorso di pace e fratellanza.

La giornata del primo maggio avrà come ogni anno inizio alle 9,30 del mattino con l’apertura di stand dedicati a cultura, gastronomia e artigianato, per proseguire con un primo incontro dedicato a Genitorialità: figli biologici e figli adottivi, quali differenze?, con Luca Martini – responsabile Commissione adozioni internazionali del Movimento Shalom e la psicologa Giada Tessitori. 

Verso le 13, dopo la Messa, tutti sono invitati a un pranzo sociale, come sempre splendidamente realizzato dalle volontarie Shalom e poi, verso le 15, avrà appunto luogo il dibattito più importante, dedicato appunto ad Accoglienza migranti tra buonismo e intolleranza.

Alla fine, verso le17:00 avrà luogo la consueta Preghiera interreligiosa per la pace e in chiusura un concerto del gruppo dei Blu Confine.

Durante tutta la giornata: Luna Park per bambini con giochi Gonfiabili, saltimbanchi, teatrino dei burattini, calcio balilla umano, Mercatino, gastronomia e prodotti tipici
Esposizione della mostra fotografica “W[h]E’RE – an identity” di Francesco Romeo

In collaborazione con Cooperativa La Pietra d’Angolo, Misericordia di Empoli, Misericordia di Cerreto Guidi, Consorzio Coeso, Società della Salute Valdarno, Associazione Arturo



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro