comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:EMPOLI11°20°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 21 ottobre 2020
corriere tv
Coprifuoco in Lombardia, la rabbia dei ristoratori: il video della protesta

Lavoro mercoledì 23 settembre 2020 ore 19:42

Azienda vuol spostare 21 dipendenti a Bergamo

La Fiom Cgil alla CCI Italy Srl: "Impensabile durante una pandemia chiedere ai lavoratori di trasferirsi e cambiare vita in tre settimane"



MONTELUPO — Stefano Angelini, di Fiom Cgil Firenze, ha parlato della situazione di 21 persone, a cui l'azienda ha chiesto un repentino cambio di vita: trasferirsi in Lombardia per mantenere il lavoro.

“Chiediamo con forza all’azienda di ripensare il trasferimento dei 21 dipendenti della sede di Montelupo Fiorentino nello stabilimento di Bergamo - ha detto Angelini -  In alternativa, di considerare la possibilità di mettere in atto forme di home e smart working o di dare ai lavoratori il tempo necessario per gestire un cambiamento tanto grande”.

“L’incontro che abbiamo avuto con la CCI Italy Srl - ha aggiunto - non è stato soddisfacente. E’ impensabile, in un periodo di pandemia e di crisi come questo, chiedere ai lavoratori e alle loro famiglie di trasferirsi e cambiare vita nel giro di tre settimane, ed è inaccettabile che, in aziende senza alcun problema di tipo economico, non si vada in alcun modo incontro ai lavoratori che, nel nostro territorio, hanno da sempre contribuito a garantire la massima produttività al gruppo. Ringraziamo il Sindaco e le Istituzioni per il tentativo di riportare l’azienda ad una posizione ragionevole. Questo sarebbe il momento per provare ad uscire insieme da questa situazione terribile, dispiace che la CCI Italy Srl non la pensi così”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità