Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:45 METEO:EMPOLI10°18°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 22 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, le immagini dalla bodycam dell'agente che ha sparato alla sedicenne Ma'Khia Bryant

Attualità lunedì 05 aprile 2021 ore 10:50

Sicurezza idraulica più vicina per il Pesa

Il cantiere con gli operai al lavoro

Gli accertamenti archeologici non hanno dato esito, e senza voci dal passato ora il cantiere può procedere verso i saggi per la bonifica bellica



MONTELUPO FIORENTINO — Nessuna voce dal passato si è levata a ostacolare i lavori per le nuove aree di laminazione Bramasole e Snam a Montelupo Fiorentino, nella bassa Val di Pesa, e così i lavori procedono con regolarità e adesso dovranno vedersela coi saggi preliminari all'eventuale bonifica bellica. Intanto, recintata l’area di cantiere, si è proceduto nella zona denominata Bramasole valle all’esecuzione dei saggi archeologici che non hanno riportato alla luce alcun ritrovamento, tanto che la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato ha già rilasciato il via libera alla prosecuzione dei lavori.

L’intervento va dunque avanti senza intoppi ed entra nella vera e propria fase di movimentazione delle terre per abbassare il piano interno e realizzare gli argini di contorno all’area allagabile. Se anche i saggi per l’eventuale bonifica bellica daranno esito negativo, si partirà concretamente con la movimentazione terre. “Il Consorzio ha avviato le prime fasi esecutive delle lavorazioni con grande dinamismo e determinazione – è il commento del Presidente del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno Marco Bottino – un modo di lavorare, con professionalità e passione, che ci contraddistingue da sempre e che, specie negli ultimi anni ha dato sempre buoni frutti”.

Il cantiere si era aperto ufficialmente il 29 gennaio scorso con il posizionamento dei primi cartelli e delle prime recinzioni, e riguarda un intervento destinato ad estendersi tra Montelupo Fiorentino e Lastra a Signa lungo il torrente Pesa.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' durata 24 ore la tregua prima di un nuovo aumento dei contagi. La Città metropolitana è tornata sopra ai 200 casi tracciati in una giornata
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità