comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:23 METEO:EMPOLI9°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 19 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Governo, sì della Camera alla fiducia a Conte: maggioranza assoluta con 321 sì

Attualità giovedì 10 dicembre 2015 ore 12:00

I sindaci dell'Empolese volano a Bruxelles

I primi cittadini di Montelupo, Vinci e Capraia-Limite sono nella capitale belga in rappresentanza dell'Unione, ospiti dell'eurodeputato Nicola Danti



MONTELUPO — Trasferta istituzionale a Bruxelles per tre sindaci del territorio. Paolo Masetti, Giuseppe Torchia e Alessandro Giunti, rispettivamente primi cittadini di Montelupo Fiorentino, Vinci e Capraia e Limite, sono stati invitati dell’europarlamentare Nicola Danti.

Il loro viaggio si colloca nell’ambito di un programma di incontri informativi e formativi dedicati ai fondi strutturali che coinvolge tutta la Regione Toscana. I tre sindaci rappresentano l’Unione dei comuni in una delegazione composta da circa 20 amministrazioni. Oggi pomeriggio è previsto un incontro con l’onorevole Danti, finalizzato a far conoscere le esigenze dei diversi territori e intercettare eventuali finanziamenti e progetti europei.

Il giorno successivo, nella sede della Regione Toscana a Bruxelles, i sindaci prenderanno parte a una serie di incontri incentrati sulla programmazione 2014 – 2020 dei fondi strutturali per le regioni italiane. Nel pomeriggio saranno illustrate tutte le novità introdotte dal Piano d’investimenti Juncker e le potenziali ricadute per i nostri territori.

Venerdì mattina, proprio nella sede del Parlamento europeo, si tornerà a parlare di fondi europei e delle modalità attraverso le quali potervi accedere in modo efficace.

"Le amministrazioni locali hanno tante possibilità di realizzare opere significative per il territorio quanto più riescono ad attrarre risorse provenienti da finanziamenti esterni, primi fra tutti quelli che arrivano dai fondi strutturali europei. – affermano Masetti, Giunti e TorchiaCerto è che la dimensione dei finanziamenti internazionali difficilmente potrà ricadere su di un singolo comune; per questa ragione credo che sia necessario (per realtà come le nostre) superare la logica del campanile e dare vita a progetti d’area o comunque in forma aggregata fra più comuni. Per questa ragione - dicono - è particolarmente rilevante il fatto che tre sindaci di territori limitrofi prendano parte a questa iniziativa anche in rappresentanza del territorio dell’Empolese Valdelsa".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità