Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:EMPOLI14°27°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Afghanistan, la sfida delle giornaliste: a volto scoperto in tv nel primo giorno di divieto

Attualità sabato 29 gennaio 2022 ore 11:34

Scogli e corazzamento dopo le frane lungo il Borro

Il Borro di Baccaiano dopo i lavori
Il Borro di Baccaiano dopo i lavori

Le ultime piogge avevano compromesso la sicurezza idraulica del corso d'acqua lungo la strada provinciale facendo franare le scarpate



MONTESPERTOLI — Scogliere e corazzamento d'alveo per riportare in sicurezza il Borro di Baccaiano dopo la frana delle scarpate a seguito delle ultime piogge e conseguenti passaggi delle piene. Con due distinti interventi il Consorzio di bonifica Medio Valdarno ha operato in sinistra idraulica a monte e a valle della strada provinciale 4 Volterrana.

Nel primo caso è servito realizzare una scogliera in massi ciclopici alla base della sponda e in alveo una serie di piccole soglie in scogliera per limitare in futuro i fenomeni erosivi della corrente. Nel secondo caso si è proceduto anche al taglio delle alberature ricadenti all’interno della sezione idraulica prima di procedere con il corazzamento del fondo alveo e alla realizzazione di una scogliera in massi ciclopici alla base della scarpata con rete di juta e semina.

“Gli interventi fatti a Montespertoli sono serviti per la protezione di un bel versante a vigneto che produce il Chianti e di una strada molto trafficata come la Volterrana", approfondisce il presidente del Consorzio Marco Bottino. Soddisfatto il sindaco di Montespertoli Alessio Mugnaini che sottolinea l'importanza del Consorzio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La polizia ferroviaria lo ha notato e controllato: su di lui pendeva una condanna a due anni di reclusione. E' quindi stato catturato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca