Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:EMPOLI17°31°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 12 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tifosi in coro, i finlandesi cantano «Christian» e quelli danesi rispondono «Eriksen»

Attualità venerdì 11 giugno 2021 ore 17:20

Odiatori social scatenati contro Iacopo Melio

Iacopo Melio
Iacopo Melio

A denunciarlo è stato lo stesso consigliere regionale del Pd mostrando i messaggi contro di lui. "Tutto questo odio va fermato", afferma



EMPOLI — Odiatori social scatenati contro Iacopo Melio. A denunciarlo, proprio attraverso uno dei suoi canali social ovvero Facebook, è lo stesso consigliere regionale del Pd che adesso esorta: "Tutto questo odio va fermato".

A finire nel mirino dell'odiatore anonimo, che ha scelto per nick name quello di Tyson Tysone, sono stati sia Melio personalmente che la sua attività di giornalista, attivista e politico con offese e insulti anche violenti.

Melio non sta zitto, e sotto alla sua denuncia a far da contrappeso a quelle righe d'odio si moltiplicano in queste ore i messaggi di solidarietà: "Quello che vedete qui sotto è solo uno dei tanti commenti beceri che ricevo quotidianamente, appena difendo le cause di persone omosessuali, transessuali, immigrate, di culture diverse rispetto alla nostra", scrive l'esponente Pd a corredo dell'immagine del messaggio di insulti. 

"Non smetterò di ripetere che tutto questo odio va fermato. Che dobbiamo arginare la dilagante intolleranza utilizzando la legge, la politica, la formazione, il buon senso. Affinché non ci siano più Tyson Tysone liberi di giudicare inveleniti, pubblicizzando, loro sì, il peggio che possiamo partorire", conclude.

Se l’anno scorso ho scelto di fare politica sul fronte istituzionale, prendendo la decisione più faticosa della mia...

Pubblicato da Iacopo Melio su Venerdì 11 giugno 2021
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Conti correnti, auto e aziende sono stati confiscati dalla guardia di finanza a un imprenditore accusato di riciclaggio e autoriciclaggio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità