Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:EMPOLI17°31°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 12 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tifosi in coro, i finlandesi cantano «Christian» e quelli danesi rispondono «Eriksen»

Attualità domenica 09 maggio 2021 ore 18:03

"Vorrei casa ad Empoli ma c'è traffico per Sesto?"

Non l'avesse mai chiesto. Il quesito lanciato su un Gruppo Facebook ha scatenato numerosi interventi fino a "Meglio se cerchi casa altrove"



EMPOLI — Una semplice ed ingenua domanda rivolta ad un Gruppo Facebook di cittadini empolesi si è trasformata in una disamina del sistema dei trasporti e del mercato immobiliare tra Empoli, Sesto Fiorentino e Prato.

"Buongiorno a tutti e buona domenica. Sto prendendo in considerazioni di venire a vivere in questa magnifica città, pero ho un quesito da porvi. Se per ipotesi venissi a vivere ad Empoli, zona stadio, per arrivare a Sesto Fiorentino (Prato) sarebbe complesso ogni mattina per a lavoro a causa del traffico?".

La domanda sembra partire da una considerazione di fondo ben chiara, l'apprezzamento per Empoli definita "questa magnifica città". Eppure ben presto i commenti finiscono per abbandonare il tema della mobilità ed invitare chi ha posto il quesito a preferire abitazioni a "Scandicci", "Campi Bisenzio" e "Sesto Fiorentino".

C'è chi ha risposto "Il caos c'è il giovedì, giorno di mercato. Però il traffico lo trovi sulla Firenze Pisa Livorno" e chi ha aggiunto il carico "La FiPiLi è snervante con i lavori infiniti...". Ed ancora "Il tragitto da Empoli a Sesto Fiorentino è scomodo anche in treno...". Tempo medio di percorrenza confermato dai commentatori "50 minuti" il cronometraggio è segnalato anche dalle maggiori piattaforme di geolocalizzazione.

Per un po' il dibattito si è mantenuto fermo sul trasporto "Purtroppo la zona è collegata male fare la Firenze Pisa Livorno e poi Ponte all'Indiano è allucinante ma anche con l'autostrada non cambia molto" ma ben presto si è spostato sul mercato immobiliare con un "Cambia zona". Con vari inviti a considerare soluzioni su "Scandicci, Campi Bisenzio e la stessa Sesto Fiorentino" dove gli immobili avrebbero "Un buon prezzo" sia in affitto che in vendita. Con una raccomandazione, evitare accuratamente Firenze "è troppo cara". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Conti correnti, auto e aziende sono stati confiscati dalla guardia di finanza a un imprenditore accusato di riciclaggio e autoriciclaggio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità