Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:54 METEO:EMPOLI12°22°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il siparietto di Draghi e il pavone: «Ci accompagna da stamattina, sentiamo cosa dice»

Attualità giovedì 19 novembre 2015 ore 14:15

A Roma per imparare i segreti del cinema

Gli studenti partiti per Roma

Sono partiti stamani quattro studenti dell'istituto di Castelfiorentino insieme al professore che ha curato il progetto "Cinema, storia e memoria"



CASTELFIORENTINO — Un nuovo e importante riconoscimento per l’Enriques di Castelfiorentino, in particolare per il progetto “Cinema, Storia e Memoria” curato dal professore Maurizio Poli, docente di italiano e storia dell'istituto. Questa mattina sono infatti partiti per Roma quattro studenti della scuola accompagnati proprio dal docente per partecipare ad un progetto di formazione cinematografica di livello nazionale organizzato dall’Unione Italiana Circoli del Cinema grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo.

La partecipazione al progetto è completamente gratuita e prevede una full immersion di tre giorni.

Gli studenti partiti questa mattina sono Alessandro Orlando (5A Alberghiero), Giada Bellaccini (5E Alberghiero), Renaldo Lika (5B Alberghiero) e Giulia Anzelmo (5B Tecnico).

Durante questa esperienza, i ragazzi potranno apprendere da veri professionisti del settore i molti “segreti” della produzione cinematografica, soffermandosi sulla tecnica, il linguaggio, la scrittura cinematografica e televisiva, la regia e la tecnica in teatro di posa.

Le lezioni saranno tenute rispettivamente da Daniele Clementi (presidente UICC), Matteo Martone (editor e produttore per la Direzione Fiction RAI), Tino Franco (regista). Esse saranno alternate dalla visione di film, in presenza sia dell’autore che di membri del cast.

Il progetto è intitolato quest’anno a Pia Soncini, prematuramente scomparsa nel 2014, la quale ha dedicato tutta la sua vita professionale alla diffusione della cultura cinematografica, in modo particolare tra i giovani. Si ricorda che il progetto “Cinema, Storia e Memoria”, curato dal Prof. Maurizio Poli, aveva già ottenuto una “segnalazione di eccellenza” al Premio Basile 2011 e 2014 organizzato dall’AIF (Associazione Italiana Formatori).

“Questo nuovo riconoscimento - sottolinea Poli - non sarebbe stato possibile senza l’assidua collaborazione del Comune e della Fondazione Teatro del Popolo di Castelfiorentino, ma anche l’interessamento del Circolo del Cinema “Angelo Azzurro””

“E’ per noi motivo di orgoglio – sottolinea l’assessore alla scuola Francesca Giannì – che i nostri ragazzi e la nostra scuola siano stati scelti per questo evento formativo di rilievo nazionale. Un riconoscimento esplicito alla qualità del progetto “Cinema, Storia e Memoria” che da molti anni - grazie al coordinamento del prof. Poli - vede coinvolti il Comune di Castelfiorentino e la Fondazione Teatro del Popolo in un lavoro di squadra prezioso, alternando le lezioni nell’auditorium alle proiezioni al Ridotto del Teatro. Un progetto che per l’edizione 2015/2016 è partito proprio questa settimana, e si protrarrà fino alla fine di febbraio”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto nei pressi della stazione di Empoli in un edificio dismesso. Indagini in corso da parte della polizia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità