comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 15°24° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Davigo: «L'errore italiano è stato quello di dire sempre ‘Aspettiamo le sentenze'»

Attualità mercoledì 22 aprile 2015 ore 16:35

Spinelli e l'affollato tour dei candidati in città

Intervento del sindaco sulla giornata che ha visto Fucecchio al centro politico della Toscana. Analisi e considerazioni sul tema dell'accoglienza



FUCECCHIO — Fucecchio è stata per una mattina il centro politico della Toscana con l’arrivo nella nostra città dei candidati alle elezioni regionali e di esponenti politici nazionali come il segretario della Lega Nord Matteo Salvini.

Fucecchio ha risposto come sempre con grande civiltà e la presenza delle forze dell’ordine, che ringrazio ancora una volta, è servita soltanto a monitorare la situazione.

In quanto esponente del Partito Democratico sono molto soddisfatto per l’accoglienza che i giovani del Pd e tutti i nostri militanti hanno rivolto al presidente Enrico Rossi. Lui, che rappresenta la Toscana delle buone amministrazioni, anche in questo momento nel quale molti esponenti politici parlano alla pancia delle persone trova la forza e l’orgoglio per parlare sempre alla testa dei cittadini. Per riflettere insieme sulle politiche adottate fino ad oggi e su quelle da mettere in campo nei prossimi cinque anni.

Anche sul tema dell’accoglienza. Un tema oggi centrale e che tutti dobbiamo affrontare sempre partendo dalla difesa delle dignità umana che non può essere più o meno importante a seconda del colore della pelle, proprio come ci insegna ogni giorno Papa Francesco.

Occorre tutelare il valore dell’accoglienza senza creare ghetti o tendopoli ma organizzando politiche serie anche in collaborazione con le associazioni di volontariato che in questo ambito possono svolgere un ruolo fondamentale. La nostra regione ha sempre dimostrato di essere all’avanguardia nelle politiche sociali così come in quelle della sanità e della scuola. Occorre proseguire saldi su questo cammino.

Di contro mi preoccupa chi fomenta i sentimenti più pericolosi con parole d’ordine che di umano hanno ben poco: chi parla di affondare, di radere al suolo dimostra di conoscere poco la storia, le tradizioni e la cultura della nostra terra. E infatti anche a Fucecchio il segretario della Lega Nord (contestato da alcuni esponenti dell'Anpi di Fucecchio che difendono il valore dell'Unità d'Italia) era accompagnato da pochi fucecchiesi ma da molte persone provenienti da altre zone. Tra di loro anche da un buon numero di esponenti di Casapound che sicuramente condividono le parole d’ordine leghiste. A me questa deriva populista non piace. Credo sia meglio occuparsi seriamante delle cose piuttosto che incendiare i sentimenti meno nobili della gente con tanti, troppi slogan.

Per questo motivo credo che Enrico Rossi sia l'unico candidato che rappresenti i sentimenti della nostra gente. A lui va il mio grande in bocca al lupo per le prossime elezioni.

Alessio Spinelli, sindaco di Fucecchio.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità