Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:EMPOLI21°33°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità mercoledì 04 novembre 2015 ore 17:00

Confesercenti in campo per la sicurezza

Al via a gennaio un forum e una serie di seminari formativi per i commercianti. Una nota di Enzo Nigi, presidente dell'Empolese-Valdelsa



EMPOLI — Continua l'escalation dei furti ai danni di attività del commercio e pubblici esercizi del territorio. 

"Quasi a voler smentire alcuni dati rassicuranti forniti anche nei giorni scorsi dalle istituzioni competenti, questi episodi si susseguono da ormai troppo tempo perché in qualche modo non si possa parlare per alcuni nostri settori, in primis pubblici esercizi (soprattutto con slot), tabaccherie e impianti distribuzione carburanti, di una vera e propria emergenza microcriminalità - sottolinea Enzo Nigi, presidente della Confeserecenti dell'Empolese-Valdelsa.

"In questo contesto i Comuni fanno quello che possono (Castelfiorentino, per fare un esempio metterà in campo il sistema di videosorveglianza del centro cittadino a partire dai primi mesi del 2016) e le forze dell'ordine, come al solito costrette a fronteggiarsi con carenze di fondi e personale, altrettanto - aggiunge Nigi -. Noi, in questo difficile contesto, vogliamo, come principale associazione di riferimento per il settore, provare a fare la nostra parte e dare il nostro piccolo contributo. Ecco perché nell'ambito del Progetto Newtown Security che, come noto si propone, anche nel nostro territorio di fornire, tra le altre, cose anche una consulenza specializzata alle PMI con l'obbiettivo di migliorarne gli standard di sicurezza, si svolgeranno, nel mese di gennaio 2016, a Empoli e Castelfiorentino, due seminari ad hoc per titolari e dipendenti attività commercio, turismo, servizi".

Gli incontri, naturalmente gratuiti, saranno interamente finanziati attraverso un progetto approvato proprio in questi giorni, a livello regionale, dell'EBCT (Ente Bilaterale Commercio e Turismo) e di cui fanno storicamente la nostra associazione di categoria e i livelli confederali di Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil regionali e riguarderà naturalmente l'intero territorio della Città Metropolitana.

In tale contesto, sarà possibile, per i partecipanti al seminario, apprendere, attraverso docenti qualificati e specializzati in materia, le nozioni base in materia di sicurezza urbana, prevenzione furti, miglioramento standard sicurezza attività.

"Ma non ci limiteremo a questo - riprende Nigi -. Trascorso il periodo natalizio, sempre nell'ambito del progetto Newtown Security, promuoveremo, naturalmente assieme ai principali player pubblici e privati presenti sul territorio, un vero e proprio Forum su strumenti e misure da mettere in campo per definire un nuovo modello di sicurezza urbana, aperto anche alle nuove tecnologie ed al contributi che potranno pervenire dai livelli associativi e da quelle che una volta venivano definite comunità intermedie. Tale modello, una volta definito compiutamente, potrà essere sperimentato, sempre nel 2016 in alcune realtà amministrative dell'Unione, magari partendo da quelle che negli ultimi mesi hanno fatto registrare maggiori difficoltà in termini di sicurezza e controllo del territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato nelle prime ore del pomeriggio. In supporto alle squadre dei vigili del fuoco e del personale regionale Aib anche l'autobotte
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca