QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 14° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 26 febbraio 2020

Attualità venerdì 24 gennaio 2020 ore 15:12

Falco e Ceravolo, 45 anni fa il loro assassinio

Un momento della commemorazione

Nel 45esimo anniversario dell’uccisione degli agenti e del ferimento di Rocca ad opera del terrorista Mario Tuti si è svolta la commemorazione



EMPOLI — Stamani si è svolta la commemorazione dell'uccisione di Leonardo Falco e Giovanni Ceravolo, rispettivamente brigadiere e appuntato della polizia di stato, e del grave ferimento di Arturo Rocca, appuntato della polizia di stato scomparso qualche anno fa, il 6 marzo del 2002.

Si è trattato del 45esimo anniversario di quella tremenda pagina che ferì Empoli e la sua comunità.

Era il 24 gennaio 1975 quando Falco, Ceravolo e Rocca rimasero vittime del terrorista Mario Tuti, durante una perquisizione effettuata a casa dello stesso Tuti e condotta nell'ambito di un'inchiesta sul Fronte nazionale rivoluzionario, una delle sigle del terrorismo neofascista.

Quella mitragliata a freddo, che tolse la vita a Falco e Ceravolo e ferì Rocca, avvenne per le scale di un’abitazione di Via Boccaccio, proprio davanti al pronto soccorso dell’ospedale. Qui lo scorso anno è stata installata una pietra di inciampo, al civico 25, a ricordo. 

Questa mattina erano presenti i vertici delle forze dell’ordine toscane, tutte le forze dell’ordine, cittadine, istituzioni e associazioni.



Tag

Milano, viaggio in metropolitana con la paura del coronavirus

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica