QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 16°28° 
Domani 15°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 19 settembre 2018

Attualità giovedì 14 dicembre 2017 ore 17:30

Ottocentomila euro per i cimiteri

Lavori pubblici, l'ammontare della cifra è stato reso noto dalla sindaca Barnini: "Interventi a Santa Maria, Pontorme e al Monumentale"



EMPOLI — Cimiteri comunali sotto la lente di ingrandimento da parte dell’amministrazione comunale che nei prossimi mesi spenderà oltre 800.000 euro per lavori di manutenzione, ampliamento e recupero delle strutture.

"Annunciamo uno sforzo importante per i nostri cimiteri – ha spiegato Brenda Barnini, sindaco di Empoli – che ha come obiettivo quello di migliorare le strutture cimiteriali, ma anche stoppare alcuni fenomeni di deterioramento delle architetture legate al tempo. Sono interventi che vanno anche a risolvere scelte progettuali che nei decenni si sono rivelate non azzeccate. Gli interventi in programma riguardano i cimiteri di Santa Maria, di Pontorme, il Monumentale di Via Salaiola, altri lavori sono previsti a Fontanella e stiamo valutando altri miglioramenti a quello di Sant’Andrea, su Via Val d’Orme. In totale come detto sono stanziati oltre 800.000 euro".

Manutenzioni. Una variazione di bilancio approvata nell’ultima seduta del Consiglio Comunale ha consentito di stanziare 270.000 euro che verranno utilizzati per due interventi di manutenzione straordinaria.

Tettoie. Il primo riguarda due cimiteri, Pontorme e Santa Maria, e andrà a risolvere uno dei problemi principali delle strutture che caratterizzano i due campisanti, costruiti con una forma trapezoidale che ha sempre provocato allagamenti sui pavimenti dei camminamenti a fianco dei loculi, con l’ulteriore conseguenza di infiltrazioni di acqua al piano inferiore, senza considerare la possibilità di scivolare da parte dei visitatori.

Per ovviare a questa problematica progettuale saranno installate delle tettoie, in ferro e plexiglas, che copriranno dalla pioggia i corridoi, in particolare al piano superiore delle strutture. Il progetto è già stato approvato dalla giunta comunale, la gara pubblica sarà indetta entro il 2017 per iniziare i lavori nei primi mesi del 2018. Il costo complessivo stimato per entrambi i cimiteri è di 132.000 euro. Lo stesso tipo di intervento è necessario e sarà previsto anche al cimitero di Sant’Andrea, costruito decenni fa sullo stesso progetto e che presenta identica problematica.

Cappelle. Sempre a Pontorme è prevista la ristrutturazione delle capelle del cimitero, di proprietà comunale, e della loro copertura, sarà anche rifatto l’intonaco esterno. Anche in questo caso la gara è in fase di pubblicazione e si tratta di un intervento dal costo stimato di 136.000. Per un totale di 268.000 euro.

Ampliamento. Altro progetto che sta per andare in porto è l’ampliamento del cimitero di Pontorme, in particolare la realizzazione del primo stralcio che prevede la costruzione di ulteriori 100 loculi. L’intervento ha un costo di 250mila euro e sarà avviato nel corso del 2018. Il progetto complessivo, da realizzare nei prossimi anni, considera invece di allargare ulteriormente portando la nuova struttura a ospitare 900 loculi e 234 fra ossari e cinerari. Un risultato che sarà raggiunto in futuro e in base alle esigenze.

Monumentale. Novità anche per il cimitero monumentale di Via Salaiola, di proprietà comunale: il progetto esecutivo per il primo intervento (1° lotto) prevede un investimento di 300.000 euro, sarà pronto a breve e l’inizio della procedura di gara è previsto entro fine anno. Anche in questo caso il cantiere aprirà nel 2018 e prevede il rifacimento del muro esterno e della copertura di un’ala che è visibilmente danneggiata. La struttura risale al 1600.

Muro di Fontanella. In fase di progettazione anche un altro intervento: la ricostruzione di uno dei muri perimetrali del cimitero di Fontanella. Per motivi di sicurezza la struttura era stata abbattuta a inizio dello scorso ottobre e sarà ricostruita nel corso del 2018.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità