comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 11° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 01 aprile 2020
corriere tv
Val Seriana, il conto delle vittime non torna. Il sindaco di Albino: «Più morti che nella Grande guerra, ma non riconosciuti dai dati ufficiali»

Attualità lunedì 07 dicembre 2015 ore 18:25

Pista ciclabile pronta entro l'estate

Via Roma: oltre trecento metri da piazza della Vittoria alla stazione. Si pedalerà da Sovigliana fino quasi ai binari. Costo dell’opera 95mila euro



EMPOLI — Dal ponte sull’Arno alla stazione in bicicletta, sempre pedalando su un percorso protetto e ad hoc. Ormai ci siamo, anche l’ultimo tratto della pista ciclabile che collega Sovigliana-Spicchio di Vinci al centro di Empoli e allo scalo ferroviario sarà realizzato. Si tratta degli oltre 300 metri di Via Roma che porteranno i ciclisti da piazza della Vittoria a piazza Don Minzoni e quindi al piazzale davanti alla stazione, anche quello oggetto di un intervento di ampia riqualificazione e riorganizzazione.

Dal Ponte a via Cesare Battisti, da piazza Guido Guerra a via Pievano Rolando, da via Tinto da Battifolle a piazza della Vittoria e poi su via Roma fin quasi ai binari.

La sicurezza. Ciclisti e pedoni, gli uni a fianco agli altri, secondo il sistema seguito prima su via Masini, poi sugli altri tratti di pista fin qui realizzati. Una viabilità dedicata che garantisca una percorribilità ciclabile nella massima sicurezza, in quanto via Roma rappresenta la strada principale di collegamento nord-sud di Empoli con notevoli punte di traffico, soprattutto nelle ore di punta di ingresso e uscita da lavoro.

Il progetto. Il tratto di pista ciclabile sarà di tipo bidirezionale e avrà uno sviluppo pari a circa 320 metri ed una larghezza di due metri e mezzo. Il percorso ciclabile sarà ottenuto allargando l’attuale sede del marciapiede, lato destro in direzione della stazione ferroviaria: oltre ai 2 metri e mezzo per le due corsie nei due sensi dedicate alle bici, a fianco ci sarà un marciapiede da un metro e 80 per i pedoni. Tutto sullo stesso livello e in sicurezza rispetto al traffico veicolare.

Quest’ultimo non subirà nessuna modifica rispetto alla situazione attuale: si viaggerà comunque su due corsie, ci saranno stalli per parcheggiare a destra e a sinistra, come vediamo oggi. La larghezza della carreggiata sarà ovviamente ridotta a 5 metri e mezzo, visto l’allargamento dell’area del marciapiede, ma permangono due corsie regolamentari.

Il cantiere prevede la scarifica del manto stradale, sarà smontato e spostato il cordolo attuale, che dunque sarà recuperato nella stessa opera. Verranno realizzate nuove caditoie per la raccolta delle acque, quindi nuova bitumazione e la resina sarà dello stesso colore ‘sabbia’ presente nei tratti di pista ciclabile del tratto precedente. A quel punto verrà disegnata la segnaletica orizzontale.

Il costo. Il costo dell’opera è di 95mila euro, interamente stanziati dalle casse comunali. E’ in corso la manifestazione di interesse da parte delle ditte che scadrà l'11 dicembre, l’apertura delle buste è prevista a metà del gennaio 2016, mentre l’inizio dei lavori dovrebbe avvenire entro marzo. I lavori dovrebbero essere terminati a fine luglio.

L’area di fronte alla stazione ferroviaria sarà inoltre, nei primi del 2016, oggetto di un intervento di riqualificazione che ha anche l’obiettivo di ridistribuire gli spazi tra le diverse tipologie di utenti della strada, sviluppando così un nodo di interscambio modale efficiente, sicuro e ben organizzato.

Con questo intervento sarà possibile quindi giungere alla stazione ferroviaria di Empoli dalla frazione di Sovigliana in massima sicurezza e senza alcuna interruzione. Questo progetto, inoltre, consente di collegare la stazione ferroviaria con la zona est di Empoli attraverso le esistenti piste ciclabili di Via Bisarnella e Via Masini.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità