Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:EMPOLI11°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 29 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Migranti: 10 anni di errori, ipocrisie, propaganda e il falso problema delle Ong

Cronaca venerdì 30 ottobre 2015 ore 12:52

Furti, arrivano i rinforzi

Nel corso di un incontro con i cittadini il sindaco ha annunciato nuove forze sul territorio per contrastare la criminalità, forse unità cinofile



FUCECCHIO — Mercoledì sera il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli ha tenuto un incontro con la popolazione sul tema della sicurezza. Un faccia a faccia con i cittadini nel corso del quale Spinelli ha annunciato l'arrivo di carabinieri in rinforzo provvisorio al contingente già presente a Fucecchio.

Spinelli ha informato i presenti che il prefetto Alessio Giuffrida potrebbe inviare sul territorio anche unità cinofile, e che lui stesso chiederà a Giuffrida la tenenza dei carabinieri per Fucecchio, novità che implicherebbe un aumento dell'organico militare. I rinforzi provvisori potrebbero provenire dalla compagnia d'intervento operativo di Firenze.

Alla conferenza, che si è svolta nell’auditorium della Fondazione Montanelli, nel Palazzo della Volta, hanno partecipato anche l’assessore alla polizia municipale Alessio Sabatini, il comandante della compagnia carabinieri di Empoli Giorgio Guerrini, quello della stazione locale Pietro Pirina e Annalisa Maritan, comandante della polizia municipale dell’Unione dei Comuni.

Spinelli ha esordito delineando un quadro rassicurante, stando al quale il numero dei reati sarebbe in diminuzione, a dispetto del clima generale o di quale possa essere la percezione dei cittadini. La stessa rassicurazione era già arrivata, nei giorni scorsi, dai numeri diffusi dalla prefettura. Ma i dati non bastano a placare l'ansia di chi sente minacciata la sicurezza delle propria abitazione. Da qui, la decisione di organizzare un incontro fra autorità e cittadini.

Il dibattito è servito anche per spiegare come agire in caso di furto. Le aggressioni si fanno infatti sempre più violente: l'ultimo caso vede due donne rapinate e malmenate in piena notte in un’abitazione di via Sottovalle. L’amministrazione comunale ha distribuito anche un elenco di consigli, come dotarsi di un impianto antifurto e magari di un cane da guardia.

Si è fatto il punto anche sulla legittima difesa, una circostanza regolamentata dall'articolo 52 del codice penale, che la ammette solo in caso di grave pericolo e aggressione diretta. Le autorità hanno dissuaso i presenti dall'adottare il metodo giustizia-fai-da-te, scoraggiando l'uso di armi da fuoco e invitando i cittadini, nel peggiore dei casi, a barricarsi in una stanza e avvertire le forze dell'ordine.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo incontro sul Distretto Circolare al quale il gestore dei servizi ambientali presenterà per la quarta volta i dati della proposta di impianto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità