Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:EMPOLI11°18°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Attualità martedì 28 settembre 2021 ore 20:15

Nuovi alloggi a canone agevolato per 74 famiglie

L’affitto è di 5,90 euro al metro quadro. I cittadini possono inserirsi nella graduatoria aperta per assegnare in affitto i nuovi appartamenti



MONTELUPO FIORENTINO — Graduatori aperta per i 74 appartamenti a canone agevolato realizzati nella frazione de La Torre, nella vecchia vetreria di Montelupo Fiorentino.

I cittadini interessati hanno tempo fino al 2 Novembre per rispondere alla manifestazione di interesse finalizzata a formare una graduatoria di persone che potranno prendere in affitto uno dei 74 appartamenti. 

L’affitto è di 5,90 euro al metro quadro; a questo devono essere sommate anche l’iva del 10% e l’acconto sugli oneri accessori quali spese condominiali e consumi privati (riscaldamento e acqua calda sanitaria) in base ai metri quadrati dell’alloggio.

Saranno stilati tre diversi elenchi: prima sarà data priorità a chi risiede o lavora a Montelupo, poi a chi risiede o lavora nell’Empolese Valdelsa e infine a chi risiede o lavora in altre zone della Toscana. Nell’ambito di ciascun elenco le domande saranno ordinate in base al numero di protocollo.

L’intervento edilizio e la gestione dei contratti è seguito da un soggetto privato, La Società Investire – Società Di Gestione Del Risparmio S.P.A. La società che ha realizzato l'intervento e che segue gli affitti ed eventuali vendite ha aperto un punto informativo alla Torre, il giovedì dalle 15 alle 18.

L'avviso pubblico per la manifestazione di interesse è stato pubblicato dal Comune di Montelupo Fiorentino. Per presentare domanda occorre essere cittadino italiano, di uno stato UE o di altro 1 Stato, se in possesso di permesso di soggiorno, risiedere o lavorare in Toscana (con priorità per chi risiede o lavora nel Comune di Montelupo) da almeno 5 anni; almeno un componente del nucleo familiare deve possedere questo requisito, avere un Isee inferiore a 35.000 euro, non risultare già proprietario di alloggio di dimensioni adeguate alle esigenze del nucleo familiare in un raggio di 50 km dal Comune di Montelupo, non essere già proprietario di alloggio di edilizia convenzionata/agevolata e/o realizzato con contributo o finanziamento agevolato concesso da un ente pubblico che risulti adeguato alle esigenze del nucleo familiare, non essere titolare di alloggio ERP, nè aver subito uno sfratto o aver occupato senza titolo o abusivamente alloggi ERP.

Un aspetto importante che non interviene nel momento in cui viene stilata la graduatoria, ma che sarà verificato nel momento di stipula del contratto è l’incidenza dell’affitto sul reddito familiare; esso infatti non deve essere superiore al 30%.

Le tipologie di alloggio sono diverse e possono essere richieste in base alla composizione del nucleo familiare: bilocale: 43-50 mq di superficie calpestabile; trilocale small: 50 -65 mq di superficie calpestabile; trilocale large: 65-75 mq di superficie calpestabile; quadrilocale: 65-75 mq di superficie calpestabile.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna, 79 anni, è deceduta in ospedale dove era arrivata ieri in codice rosso dopo la caduta da una spalletta mentre era in visita al borgo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS