Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:EMPOLI9°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 22 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mustafa è in Italia, il bambino simbolo della guerra in Siria arrivato a Roma

Attualità venerdì 03 dicembre 2021 ore 12:16

​Venduto tutto l'olio del Natale di Solidarietà

La vendita durante Olea, il forum sull'olio tenutosi a Montespertoli. Il forum ha visto la partecipazione di tante aziende del territorio toscano



MONTESPERTOLI — Grande successo a Montespertoli per l'iniziativa Olio Nostro, progetto di solidarietà per i bambini della Repubblica Araba Saharawi. 

Grazie anche alla donazione di olio da parte di alcune aziende del territorio è stato possibile imbottigliare l'olio per la vendita "Olio Nostro quest'anno è andato benissimo in tutte le sue fasi, malgrado la poca quantità di olio dovuta ad una minore raccolta di olive. Ma grazie alla generosità delle aziende siamo riusciti a riempire 218 bottigliette e ad Olea le abbiamo vendute tutte!" ha detto Graziano Giotti, coordinatore del progetto a sostegno del Saharawi.

Dalla vendita dell'olio sono stati incassati 1.090 euro e il coordinamento potrà così partecipare al progetto "Natale di Solidarietà con le bambine e i bambini della Repubblica Saharawi”. Il ricavato dell’iniziativa sarà inviato alle scuole di Auserd. La scuola per i rifugiati Saharawi è un luogo di socialità e sostegno per le famiglie e i bambini del luogo e questi soldi serviranno quindi a migliorare l'ambiente e la qualità della vita grazie all’acquisto di materiale didattico, cibo e medicine.

Olio nostro ruota intorno all'olio extra vergine di oliva ed è un progetto in collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Montespertoli che coinvolge tutti gli studenti delle scuole. I bambini della scuola dell'infanzia, aiutati dagli insegnanti, si sono cimentati nella raccolta delle olive con, a seguire, visita al frantoio delle Fattorie Parri per assistere alle varie fasi di lavorazione dell'olio.

Graziano Giotti del Comitato di solidarietà per il popolo Saharawi, ha raccontato la propria esperienza alle classi della scuola dell'Infanzia e Primaria stimolando nei bambini e nelle bambine riflessioni e pensieri, inoltre alle scuole dell'Infanzia è stata allestita una vera e propria tenda dove all'interno i bambini hanno vissuto tradizioni tipiche del Saharawi. I ragazzi della scuola Secondaria di primo grado, invece, si sono occupati della realizzazione dell'etichetta per le bottiglie di olio, dopo aver incontrato Graziano, che ha raccontato loro la storia, le usanze e i modi di vita del popolo apolide africano. Da questi incontri, i ragazzi hanno preso spunto per la realizzazione delle etichette.

La migliore etichetta dell'edizione 2021 di Olio Nostro è stata realizzata dalla studentessa Giulia Panchetti, premiata durante la manifestazione.

“L’etichetta vincitrice rappresenta una goccia d'oliva in mezzo al mare e si fa davvero portavoce di un messaggio importante: ognuno con il proprio gesto può essere di grande aiuto per gli altri. Con pochi tratti a matita, questo disegno è riuscito a sintetizzare perfettamente il profondo significato di questo progetto" ha concluso Alessandra De Toffoli, assessore alla Cultura del Comune di Montespertoli.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il primo cittadino di Certaldo ha raccontato i giorni di isolamento a casa dopo il tampone positivo "Ho passato 5 giorni con sintomi abbastanza forti"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità