Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:31 METEO:EMPOLI10°20°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morto Franco Battiato. L'intervista del 2018: «Milano con la nebbia, mi piacque molto: cantavo per scherzo dei madrigali barocchi. Fu Gaber che mi disse di chiamarmi Franco»

Attualità venerdì 15 gennaio 2021 ore 10:06

Il pilomat regola l’accesso al borgo del Castello

La municipale ha concesso un breve periodo di tregua prima di fare scattare controlli e contravvenzioni per il transito e la sosta irregolari



VINCI — Il Comune di Vinci ha reso noto di aver completato l'installazione della cartellonistica verticale per la ztl, già attiva dalla scorsa estate riguardante via Roma e piazza Guazzesi, a Vinci capoluogo. L’accesso e la sosta sono consentiti soltanto ai residenti e ai soggetti autorizzati con contrassegno.

A partire dal 20 Gennaio prenderanno il via i controlli da parte della polizia municipale sia sul rispetto degli accessi che sulle soste auto. Dal primo Febbraio 2021 l'accesso al borgo del Castello sarà regolamentato mediante il funzionamento dei dissuasori a scomparsa, i cosiddetti pilomat. 

"I residenti, gli operatori commerciali, i loro dipendenti e i fornitori abituali sono inviati a recarsi presso l'URP del Comune a ritirare la “tessera pilomat” che verrà rilasciata ad ogni titolare di libretto di circolazione e che servirà per abbassare i dissuasori e accedere al borgo. Il costo della tessera pilomat è di 20 euro, in caso di smarrimento si dovrà chiedere un duplicato al costo di 50 euro".

Ed ancora "Gli accessi di carattere transitorio, come per esempio quelli turistici, saranno rilasciati a cura dell'Ufficio turistico. Per quanto concerne l’accesso all’area interessata, al fine di consentire il carico/scarico delle merci, si precisa che i pilomat saranno abbassati la mattina dalle ore 7 alle ore 10 e nel tardo pomeriggio dalle ore 18 alle 19, sia nei giorni feriali che nei giorni festivi".

"Una volta effettuato l’accesso all’area, è consentita la sosta per un periodo massimo di 30 minuti, mediante esibizione del disco orario. Per le persone disabili, munite di idoneo contrassegno, è consentita la circolazione e la sosta secondo le previsioni di legge in materia" conclude la nota municipale.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati in arrivo col report ufficiale della Asl segnano una flessione, in termini squisitamente assoluti, dell'andamento dei contagi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità