QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 12° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
venerdì 06 dicembre 2019

Cultura giovedì 28 novembre 2019 ore 07:20

Leonardo d'Oro in ricordo di Antonio Megalizzi

Antonio Megalizzi

Vinci si premia il giornalismo. “Leonardo d’Oro” a Paolo Borrometi, Antonio Megalizzi e Fondazione Langer. Miglior cronista a Stefano Brogioni



VINCI — “L'Utopia e il Sogno”. Con questo titolo si presenta l'edizione 2019 del premio giornalistico “Li omini boni” per la comunicazione, in programma sabato 30 novembre al Teatro di Vinci, alle 21.15.

Verranno consegnate tre copie del Leonardo d'Oro dell'associazione Vinci nel Cuore.

Una a Paolo Borrometi, giornalista siciliano minacciato dalla mafia e attualmente sotto scorta. Borrometi è anche in libreria con “Il sogno di Antonio”, il suo ultimo libro edito da Solferino, nel quale racconta la storia di Antonio Megalizzi e della sua inchiesta rimasta incompiuta, a quasi un anno dalla sua scomparsa, grazie alla raccolta di testimonianze di chi ne ha condiviso passioni, lavoro e idee.

Alla memoria di Antonio Megalizzi andrà un altro Leonardo d'Oro. La famiglia Megalizzi ha confermato la presenza per l’occasione vinciana, dove la storia e la vicenda umana del giovane Antonio saranno motivo di vari spunti di riflessione, soprattutto quel sogno che Megalizzi coltivava tramite le sue passioni e il suo lavoro.

Infine, la Fondazione Alexander Langer, che porta il nome della figura di spicco negli anni Ottanta per aver promosso le tematiche della convivenza tra etnie, dell’ecologia e per aver avviato l’esperienza politica del movimento dei Verdi, sia in Italia che in Europa.

Vinci nel Cuore ha inoltre deciso di assegnare il premio speciale per la comunicazione a RadUni, l’associazione italiana degli operatori radiofonici e dei media universitari. RadUni è anche promotrice di Europhonica, il format che riunisce le radio universitarie di diversi paesi e che parla di Europa con lo stesso linguaggio dei suoi ascoltatori, di cui Antonio Megalizzi faceva parte.

Il Cronista Toscano 2019 è invece Stefano Brogioni, giornalista de La Nazione. Da sempre impegnato nella cronaca locale, ha avuto la fortuna di poter approfondire casi che hanno varcato i confini della Toscana, come l’inchiesta sulle violenze nella comunità del Forteto o quella ancora aperta sui delitti del mostro di Firenze.



Tag

Otto e mezzo, Santori contro Sallusti: "Ha gli occhi foderati di prosciutto"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Cronaca