Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:EMPOLI10°13°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ronaldo spedito in panchina non festeggia il gol di Ramos, nuova stella del Portogallo

Cronaca mercoledì 02 dicembre 2015 ore 19:15

Più controlli dopo le 20 nell'Empolese Valdelsa

La decisione del prefetto dopo l'incontro con gli 11 sindaci dell'Unione dei Comuni in occasione del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica



EMPOLI — "È necessario un coordinamento più efficace che vedrà l'introduzione di un terzo turno di attività di controllo, il quale consentirà alla polizia municipale di essere presente sul territorio anche dopo le ore 20".

Così il prefetto di Firenze Alessio Giuffrida nell'incontro con gli 11 sindaci dell'Unione dei Comuni Empolese Valdelsa in occasione del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. 

Nel vertice si è parlato di un incremento dei furti nelle abitazioni e negli esercizi commerciali sebbene non siano stati forniti dati a riguardo. Ed è stato deciso che le forze dell'ordine opereranno con un maggiore utilizzo della videosorveglianza.

Erano presenti, oltre al prefetto, il questore Raffaele Micillo, il comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, colonnello Marco Lorenzoni, il comandante provinciale della Guardia di Finanza, colonnello Francesco Lamberti, il primo dirigente del Corpo Forestale Luigi Bartolozzi, insieme a loro anche il dirigente del commissariato di Empoli Francesco Zunino, il comandante della compagnia carabinieri di Empoli, tenente Giorgio Guerrini, il comandante della guardia di finanza di Empoli, capitano Francesco Parodi, la comandante della polizia municipale dell’Unione, Annalisa Maritan, il comandante della polizia della Città metropolitana Roberto Galeotti. E i sindaci dell’Unione: Alessandro Giunti (Capraia e Limite), Simona Rossetti (Cerreto Guidi), Giacomo Cucini (Certaldo), Alessio Spinelli (Fucecchio), Paolo Pomponi (Montaione), il vice sindaco Lorenzo Nesi (Montelupo Fiorentino), Giulio Mangani (Montespertoli), Giuseppe Torchia (Vinci), assenti Alessio Falorni (Castelfiorentino) e Paolo Campinoti (Gambassi Terme).

"Abbiamo potuto constatare - ha ripreso il prefetto - quanto le telecamere siano un efficiente deterrente contro la criminalità che ha portato a un decremento dei reati nel momento in cui sono state utilizzate. Per questo è fondamentale incrementare il più possibile il loro utilizzo".

"Grazie per aver raccolto la richiesta di ascolto e di confronto che ho fatto partire qualche giorno fa a nome di tutti i Comuni dell’Unione Empolese Valdelsa. Questo territorio ha bisogno di una risposta da parte di tutte le forze dell’ordine e di sentire che ogni cittadino viene tutelato al massimo delle potenzialità possibili", ha detto il sindaco di Empoli e presidente dell’Unione dei Comuni Brenda Barnini.

Una serie di interventi congiunti delle forze dell'ordine verranno messi in atto in particolar modo nella zona delle Cerbaie, nel territorio comunale di Fucecchio.

Un secondo incontro per parlare del tema sicurezza nell'Empolese Valdelsa è previsto nei primi mesi del 2016.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco tutti i dati sugli ambiti regionali, sui capoluoghi e sulle località che hanno raggiunto alti livelli di differenziazione nella raccolta rifiuti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità