Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:58 METEO:EMPOLI10°21°  QuiNews.net
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
giovedì 06 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Omicidio Cerciello, la vedova in lacrime: «Questa sentenza non mi riporterà Mario»

Attualità venerdì 28 aprile 2017 ore 15:51

Il borgo di Leonardo raccontato da Alberto Angela

Alberto Angela durante la registrazione della puntata

Il borgo di Vinci su Rai3 nella puntata di Ulisse su Leonardo e la Gioconda. Alberto Angela in visita ad Anchiano e al Museo Leonardiano



VINCI — Domani, sabato 29 aprile, alle 21.15 su Rai3, andrà in onda la puntata di “Ulisse - Il piacere della scoperta”, condotto da Alberto Angela, dedicata al mondo della Gioconda e quindi al suo creatore: Leonardo. 

E ci sarà naturalmente anche il borgo di Vinci, che diede i natali al grande Genio, con Angela che percorrerà i vicoli del centro storico e farà visita al Museo Leonardiano racchiuso nella splendida (e da poco restaurata) Rocca dei Conti Guidi, alla casa natale di Leonardo ad Anchiano e al fonte battesimale dove è stato battezzato.

Un imperdibile e straordinario viaggio nella storia del Maestro, dunque, che parte dal ritratto più famoso del mondo e dai suoi ancora tanti misteri. Ma perché è così famoso? Da dove deriva il suo fascino? Chi è veramente la donna del ritratto? Per trovare delle risposte Angela parte dal luogo in cui è nato l'autore, il piccolo borgo di Vinci in Toscana.

“Vinci è cambiata poco nei secoli - dice Angela camminando nel borgo - ed è facile immaginare Leonardo che cammina fra questi vicoli”. Nella puntata di Ulisse, si vedrà la formazione artistica di Leonardo e i suoi molteplici interessi: dalla medicina alla meccanica, dall’ingegneria al volo, dall’urbanistica all’architettura, dalla scultura alla pittura. Tra le testimonianze della puntata gli storici dell’arte Paolo Forcellino e Ernesto Solari. 

“Leonardo e la sua opera - chiude così la puntata Alberto Angela - continuano a 500 anni di distanza ad affascinarci e interessarci. Ed è qualcosa che accade soltanto con i grandi geni dell'umanità”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gli ispettori e la polizia municipale sono intervenuti a seguito della segnalazione dei cittadini che hanno notato la discarica lungo la strada
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità