comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
EMPOLI
Oggi 15°24° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News empolese, Cronaca, Sport, Notizie Locali empolese
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Davigo: «L'errore italiano è stato quello di dire sempre ‘Aspettiamo le sentenze'»

Attualità martedì 12 dicembre 2017 ore 13:00

Nel 2018 al via il restauro della torre campanaria

Il progetto alla Pieve di San Leonardo è stato presentato dal sindaco Rossetti insieme all'onorevole Dario Parrini



CERRETO GUIDI — Posta nel cuore di Cerreto, a fianco della Villa Medicea, la Pieve di San Leonardo risale al 1180 anche se numerose sono state le modifiche apportate nel corso dei secoli. E’stato sicuramente aggiunto durante il Medioevo il bel campanile affiancato alla Pieve.

La torre campanaria sarà oggetto di un importante restauro annunciato domenica scorsa al termine della Santa Messa durante un breve incontro al quale hanno partecipato il sindaco Simona Rossetti, l’onorevole Dario Parrini,l’architetto Gabriele Nannetti, della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato e il parroco di Cerreto Guidi Don Donato Agostinelli.

Grazie ai finanziamenti del Ministero per i Beni Culturali, sarà possibile intervenire sul campanile e completarne il restauro che nel corso degli anni era stato soltanto avviato grazie all’attivismo di Don Donato e delle associazioni con la raccolta di parte dei fondi.

“E’ lo sforzo di un’intera comunità – ha commentato il Sindaco Simona Rossetti - a rendere possibile questi lavori. Sotto la spinta di Don Donato e grazie al Ministero per i Beni Culturali e a Gabriele Nannetti per aver costantemente seguito questo percorso e aver avuto la tenacia di non mollare, l’intervento riporterà la torre campanaria al suo fascino originario. Si tratta- aggiunge il Sindaco- di uno dei punti più belli e significativi di Cerreto Guidi e come Amministrazione comunale siamo orgogliosi di poterlo rendere nuovamente fruibile”.

Come ha ricordato l’architetto Gabriele Nannetti, i lavori consentiranno di completare i lavori del campanile rendendolo utilizzabile dal piano terra fino alla terrazza di copertura da cui si gode una magnifica vista del Montalbano e dell’intero territorio. Un senso di soddisfazione per l’intervento al campanile che al contempo è torre campanaria e civica, è stato espresso dall’onorevole Dario Parrini.

“Questo restauro ha un valore sociale e culturale incredibile perché investe sull’anima del paese. L’impegno del sindaco, di Don Donato e delle associazioni consentirà di ridare luce a un altro degli attrattori di Cerreto Guidi. Il finanziamento del Ministero- ha aggiunto l’onorevole Dario Parrini- è un concreto segnale di attenzione per il patrimonio di una comunità”.

Con l’inizio del 2018 saranno affidati i lavori che prevedono un finanziamento di €.120.000 da parte del Ministero per i Beni Culturali.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità